Marco Lusini ringrazia Luca Rossettini

Cari Fedelissimi,

Ho sentito il bisogno di rispondere alla lettera di saluti di Luca Rossettini, sono a richiedere cortese ospitalità sulle colonne del vostro meraviglioso sito per esprimergli la mia sincera gratitudine.

 

Caro Luca,

Sono un semplice tifoso della Robur, colgo l'occasione della tua graditissima lettera di saluto per ricambiare i ringraziamenti e per manifestarti il mio personale apprezzamento per il calciatore e per l'uomo Luca Rossettini.

Non sono uno a cui piace chiamare i giocatori per nome, in questo caso, mi vorrai perdonare, mi viene spontaneo esprimermi con un approccio confidenziale. In più di un'occasione durante la tua permanenza a Siena, ho condiviso ed apprezzato tue opinioni ed atteggiamenti di basso profilo, ma sempre chiari e di assoluta correttezza.

L'ultimo episodio che ricordo è la toccante lettera che scrivesti in occasione della tragica scomparsa del giocatore del Livorno Morosini. La domenica successiva avrei voluto gridarti un grazie per quelle meravigliose parole che, una volta di più, avevano evidenziato la tua profonda sensibilità ed il tuo animo nobile. In effetti capitò un momento in cui venisti a battere un fallo laterale proprio sotto al mio settore di gradinata, ma fui pervaso dal dubbio che un grido, seppur di gratidutine, non era il modo giusto per esprimersi con te; per quello che ho percepito, Luca Rossettini non è uno che urla.

Dal punto di vista di tifoso sono molto rammaricato per la perdita di un serio professionista e di un grande giocatore che gioca a testa alta, se possibile però, lo sono ancora di più per la perdita dal punto di vista umano, nella società di oggi giorno c'è assoluta necessità di persone della tua levatura. Tifare per la nostra maglia, con tutte le implicazioni specifiche del senso di appartenenza che caratterizza noi senesi, è stupendo, ma tifare per questa maglia indossata da uomini di valore assoluto lo è molto di più.

Ti ringrazio per tutto quello che hai dato alla Robur e ti faccio un sincero in bocca al lupo augurandoti di raggiungere i traguardi che meriti per la carriera di calciatore e per la vita. Poter tifare ancora per te, magari con una bella maglia azzurra addosso, sarebbe assolutamente bellissimo.

Con gratitudine e stima,

Marco Lusini