Maradona e quel ricordo di tanti anni fa

Quando il Napoli acquistò Diego Armando Maradona il mondo del pallone andò in subbuglio. Il giocatore più forte al mondo avrebbe giocato nel campionato italiano! Anche a Siena la notizia fece scalpore e ricordo che tutti i giocatori della Robur erano elettrizzati dall’arrivo del campione.  Anche Danilo Nannini rimase colpito, ma da lungimirante presidente quale era, cercò subito un contatto con la società partenopea per disputare un’amichevole a Siena. Il 12 agosto 1984, Diego Maradona scese in campo, per la prima volta in Italia, sul terreno del Rastrello, gremito come non mai, principalmente da tifosi azzurri giunti da tutta Italia. Vinse il Napoli 0-4 e Maradona non segnò, ma tutti capirono quali fossero le immense qualità del campione argentino. Mi colpì tantissimo la sua enorme disponibilità con i giocatori del Siena e i raccattapalle che lo circondavano per la foto di rito. Il dopo partita rimarrà per me uno dei ricordi più belli della mia vita sportiva. Accompagnai il Napoli e Maradona a cena presso il Ristorante Turiddo ed ebbi la fortuna di sedermi proprio davanti a Diego. Aiutandomi con un piccolo vocabolario che avevo portato con me per l’occasione, parlammo a lungo di tante cose, ma non di calcio, era molto curioso di conoscere questa città così particolare che lo aveva colpito. Ciao Diego grande campione. (Nicnat)

Fonte: FOL