Mannini: “A Siena mi hanno trattato come una pezza da piedi”

Daniele Mannini, ceduto al Pisa l’ultimo giorno di mercato, durante la presentazione avvenuta sabato, era tornato anche sul suo trascorso in bianconero. Ecco le sue parole:

“La verità è che sono incazzato come una bestia e ho una voglia matta di correre, scoppiare palloni e dimostrare a tutti che sono ancora un giocatore vero».

“Perché tanta rabbia? A Siena mi hanno trattato come una pezza da piedi e non certo come si dovrebbe fare con una persona perbene che si è sempre comportata seriamente. Ho provato a sopportare per un po', ma mi sono accorto che stavo smarrendo la gioia e la voglia fare di questo mestiere. Non meritavo un trattamento del genere per l’impegno e la professionalità che ho sempre mostrato e non ce l'ho fatta più».

“Voglio dimostrare che la mia carriera è ancora lunga, e voglio tornare in categorie importanti. Con il Pisa. Qui o trovato un ambiente sereno e io venivo da un ambiente diverso. Son venuto per giocare con entusiasmo, ma non spetta a me dire dove vorrei giocare. Contrattualmente sono legato al Siena per altri tre anni di contratto”.

Fonte: Fedelissimo Online