MANDORLINI: SIENA NON HA MAI AVUTO FIDUCIA IN ME

Andrea Mandorlini ha rescisso consensualmente l’accordo che lo legava al Siena, ma ai microfoni di calciomercato.com non nasconde la propria amarezza: “Abbiamo avuto le nostre occasioni per fare punti, pur giocando bene non abbiamo vinto. Aver perso domenica è stato un duro colpo, ma meritavamo di più dei nove punti in classifica. La squadra aveva una sua identità”.
Seconda esperienza negativa in serie A, come se lo spiega?
“Non so, si vede che è na categoria che non digerisco.  Ma comunque le squadre che ho allenato in serie A erano destinate a soffirire e lottare. Il Siena l’anno scorso si è salvato all’ultima giornata, era normale soffrire anche quest’anno. Sono amareggiato perchè c’è stata poco fiducia nei miei riguardi sin dai primi giorni di ritiro. Una sfiducia che si allargava al modulo, ai giocatori e a tanti altri aspetti”
Sta pensando ad un’esperienza all’estero?
“No, mi voglio confrontare qui, l’esperienza di Siena è stata negativa, ma io ci tenevo molto e mi è dispiaciuto andare via”.