Magrini: “Arbitraggio scandaloso, ha spianato la strada”

Al termine della partita si è presentato in sala stampa il tecnico del San Donato Tavarnelle, Lamberto Magrini, infuriato per l’arbitraggio odierno. Queste le sue dichiarazioni:

Partita – “Nel primo tempo abbiamo giocato bene, ma abbiamo preso un gol per demerito nostro. La squadra è piaciuta, abbiamo creato almeno 2-3 situazioni pericolose in cui si poteva raddrizzare la gara ma calcio è questo. Ha ragione chi fa gol”.

Arbitro – “Non deve essere un alibi, ma un arbitraggio scandaloso come questo è una vergogna per il calcio. Secondo me è anche pilotato. Le ammonizioni sono state esagerate, ha fermato due ripartenze pericolose con un giocatore già del Siena già ammonito. La Lega Pro deve vergognarsi a mandare arbitri così. Fino ad oggi non avevo mai detto nulla, ma ora ho le palle piene. Già sei più debole, se regali un rigore e un espulsione spiani la strada”.

Aspetti positivi – “Abbiamo fatto quello che avevamo preparato, con la mezzala bassa e il cambio di gioco sui terzini, nel secondo tempo però non abbiamo mai tirato anche perché eravamo anche un po’ stanchi. A me la squadra sotto l’aspetto dello sviluppo del gioco e della finalizzazione mi è piaciuta. Il risultato più giusto era il pareggio alla fine del primo tempo, nel calcio però ha ragione chi segna. Ora speriamo che con il recupero di Russo si possa andare a ritrovare un po’ di qualità tra le linee. Oggi comunque ho rivisto la squadra giocare un buon calcio. (J.F.)

Fonte: Fol