L’uragano Siena spazza via il Cannara: 4-1 e bianconeri in vetta

Vince, convince e va in vetta il Siena che si sbarazza del Cannara con un perentorio 4-1 che vale l’aggancio agli umbri e al Trastevere, quest’oggi fermo, con una gara, il recupero con la Sangiovannese, ancora da giocare. Il buon avvio bianconero trova forma concreta al 20′ con Mignani bravo a sfruttare un assist di Guidone e trafiggere Lori con la sua prima marcatura in campionato. Grande soddisfazione per il classe 2002, arrivato alla seconda gara da titolare. Segue l’acuto di Guidone che sale in cattedra prendendosi la scena con tre reti: al 39′ di testa su assist di Schiavon, al 55′ dopo aver recuperato e scambiato con Nunes e infine al 71′ con la deviazione da due passi su calcio d’angolo di Bani. In tutto questo il Siena si compatta dietro, fa avanzare i propri esterni e concede il minimo all’avversario che, nel finale, riesce comunque ad accorciare con l’ottava rete stagionale del capocannoniere Ubaldi. La marcatura umbra non inficia però tutti gli sforzi profusi, con una squadra, quella bianconera, che domina in lungo e in largo spazzando via l’avversario.

Cannara (3-4-1-2): Lori; Bei, Moracci, Cerboni; Dedja (58′ Jallow), De Sanctis (64′ Felici), Lira Ferreira, Frustini (79′ Chiacchierini); Bagnolo; Ubaldi, Bazzoffia. A disposizione: Cochini, Orazzo, Ricci, Mattioli, Brunetti, Fausti. All. Alessandria

Siena (4-3-3): Narduzzo; Crocchianti (77′ Ilari), Carminati, Farcas, Martina; Sare, Schiavon (76′ Agnello), Bani (76′ Haruna); Mignani, Guidone (76′ Sartor), Nunes (90′ Ruggeri). A disposizione: Gragnoli, Mahmudov, Gerace, Sisinni. All. Gilardino

Arbitro: Matteo Frosi sez. di Treviglio (Zandonà-Laghezza)

Marcatori: 20′ Mignani, 39′-55′-71′ Guidone, 84′ Ubaldi

Ammoniti: Bei, Guidone, Moracci, Bazzoffia.

Note: partita a porte chiuse. Angoli: 5 a 3 per il Siena. Recupero: 1′ pt, 3′ st.

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL