Lollo: “Abbiamo provato a giocare finché è stato possibile. Il gol? Sono felice a metà”

Nel post-gara per la Robur è intervenuto anche Lorenzo Lollo, autore del gol che ha pareggiato la gara. Di seguito le sue dichiarazioni:

Partita – “Indubbiamente il campo ha condizionato la gara. Da fuori sembra terra, dentro sembravano le montagne russe. Da un certo punto di vista mi sono divertito, mi è sembrato di tornare indietro nel tempo. Purtroppo però con la pioggia è anche peggiorato”.

Tentativi – “È vero, all’inizio abbiamo provato anche a fraseggiare ma è era praticamente impossibile. Nel nostro dna c’è la voglia di provare a giocare, ma alla lunga vedendo che non era fattibile abbiamo cominciato a giocare a palle lunghe. Loro erano più abituati di noi e quindi il pareggio per loro è come una vittoria”.

Prima rete – “Sono felicissimo di questo gol, ma la felicità è rimasta a metà. Avrei preferito portare a casa i tre punti e non fare gol. Almeno abbiamo portato avanti striscia positiva e non abbiamo perso, che è una cosa importante. Andiamo avanti battagliando su ogni campo”.

Dispiacere – “A fine partita eravamo dispiaciuti più che nervosi. Noi vorremmo sempre vincere, nonostante il campo siamo entrati per vincerla. Tutto è stato più difficile perché, sbloccandola, a loro si è messa bene. Un po’ di delusione è normale, anche se i campi sono questi le possibilità le avremmo per vincere sempre”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol