Finale: Olbia-Siena 0-0

Olbia (3-4-2-1): Gelmi; Brignani, Bellodi, Emerson (67′ Incerti); Gabrieli, Minala (73′ Boganini), La Rosa (73′ Zanchetta), Travaglini; Biancu (80′ Occhioni); Ragatzu, Babbi (67′ Contini). A disposizione: Van Der Want, Renault, Konig, Sueva. Allenatore: Occhiuzzi.

Siena (4-3-2-1): Lanni; Raimo, Crescenzi, Silvestri, Favalli; Collodel (85′ Picchi), Leone (80′ Castorani), Buglio (80′ Meli); Belloni (56′ De Paoli), Disanto; Arras. A disposizione: Manni, Farcas, Riccardi, Frediani, Rizzitelli, De Santis, Mora, Franco. Allenatore: Pagliuca.

Arbitro: Arena di Torre del Greco (Valente-Nana Tchato; IV uomo: Petrov di Roma 1).

Ammoniti: Babbi, Collodel, Silvestri, Disanto.

Espulsi: Pagliuca e Bencardino per proteste.

La Robur esce da Olbia con un pari e anche un pizzico di rimpianto. I bianconeri partono fortissimo e dominano la prima mezz’ora (Disanto prende la traversa, Buglio fallisce da due passi). Poi la partita si equilibra e fioccano occasioni da entrambe le parti, con i sardi che sfiorano il gol vittoria nel finale con Contini. Lo 0-0 consente di allungare la striscia di risultati e l’inviolabilità di Lanni (non prende gol da oltre 400 minuti). Il Siena adesso è al terzo posto sempre a -2 dalla vetta, occupata da Carrarese e Reggiana.

97′ finisce qui la partita

96′ angolo per l’Olbia

91′ cross pericoloso di Disanto, ma nessuno riesce a finalizzare

90′ espulso Pagliuca per proteste

85′ Pagliuca cambia tutto il centrocampo: entra Picchi per Collodel

82′ che occasione per l’Olbia! Ragatzu lancia Contini, Lanni così così in uscita con l’attaccante locale che lo supera ma poi scivola al momento di concludere

80′ cambia ancora Occhiuzzi, che inserisce Occhioni per Biancu. Risponde Pagliuca che richiama Buglio e Leone e mette dentro Meli e Castorani

76′ Disanto col destro in piena area, grande riflesso di Gelmi! Si salva l’Olbia

73′ altro doppio cambio nei padroni di casa: entrano Boganini e Zanchetta, escono Minala e La Rosa

67′ fuori Babbi e Emerson nell’Olbia, dentro Contini e Incerti

66′ sull’angolo del Siena ripartenza Olbia (non è la prima volta), Disanto ferma Ragatzu e si prende il giallo

65′ bel cross di Raimo, Buglio di testa impegna Gelmi che alza in corner

59′ occasione Siena! Bel cross di Favalli, Belloni completamente solo non trova lo specchio di testa. Occasione simile a quella di Buglio nel primo tempo

56′ fuori Arras, dentro De Paoli: primo cambio per Pagliuca

48′ pericoloso contropiede dell’Olbia, Ragatzu vede l’imbucata di Biancu ed è provvidendiale l’intervento in scivolata di Disanto, che concede l’angolo

47′ subito un angolo per la Robur, il quarto della partita

46′ nessun cambio da parte dei due allenatori, si riparte con gli stessi undici

Partiti! E’ iniziato il secondo tempo di Olbia-Siena

Partenza sprint dei bianconeri, che colpiscono la traversa con Disanto e sfiorano il gol con Buglio. Poi un calo generale e nel finale di tempo viene fuori l’Olbia, che recrimina per una grande occasione capitata a Minala

47′ fine primo tempo

45′ due minuti di recupero

40′ calo fisiologico del Siena in questi minuti finali di tempo dopo aver spinto tantissimo

37′ Silvestri non trova la palla e travolge Babbi a centrocampo, l’arbitro estrae il cartellino giallo

30′ Travaglini sfonda a sinistra e crossa basso, Minala calcia a botta sicura ma trova la deviazione provvidenziale di un difensore bianconero. Subito dopo sbaglia la ripartenza Disanto

25′ nell’elenco dei cattivi anche Collodel che interrompe una ripartenza dell’Olbia

24′ Babbi perde palla, strattona la maglia a Crescenzi e si prende il primo giallo

23′ ci prova Belloni dai 35 metri, para Gelmi senza problemi

22′ dominio Siena: cross teso di Collodel, una deviazione porta al terzo corner bianconero

20′ Arras tiene in campo un pallone e crossa, Collodel non riesce a dare forza al tiro e Gelmi blocca la sfera

18′ doppia chance per il Siena. Belloni mette dentro un cross a rientrare da destra, Buglio è tutto solo ma calcia di testa altissimo. Poco dopo Disanto penetra in area da destra e mette un cross basso senza trovare nessun compagno, con la palla che attraversa tutta l’area di rigore

17′ fraseggio bianconero, poi Buglio cerca l’imbucata in area ma trova i guantoni di Gelmi

13′ traversa di Disanto! Belloni apre per il n. 7 che da sinistra rientra sul suo piede preferito e calcia da fuori area ma colpisce la traversa a portiere battuto

10′ altra azione in verticale del Siena, con Disanto che supera di netto Belloni e viene steso. Punizione Robur dal lato sinistro dell’area di rigore

7′ prima fase col Siena a fare possesso palla: l’Olbia pensa più a difendere

4′ altra bella azione in verticale della Robur, che ottiene un altro angolo

3′ Favalli ha preso un colpo al fianco in uno scontro aereo ed è rimasto a terra. Il terzino bianconero viene accompagnato fuori dal campo

2′ dall’angolo ancora Arras pericoloso, ma l’attaccante sardo è in posizione di offside

1′ subito Siena pericoloso, buona la manovra di gioco a liberare Raimo che dalla fascia mette un gran pallone in mezzo; Arras anticipato all’ultimo in corner

Partiti! E’ iniziata Olbia-Siena col primo pallone toccato dalla Robur, oggi in completo rosso. Olbia invece in bianco con caratteri blu

17.20: squadre negli spogliatoi dopo il riscaldamento. Tutto pronto per Olbia-Siena. Negli anticipi di giornata primo successo della Torres (2-0 in casa della Recanatese) mentre continua la crisi del Cesena che si fa raggiungere sull’1-1 col Pontedera

16.40: formazione ufficiale Olbia: c’è Babbi davanti assieme a Ragatzu, a loro supporto Biancu. In difesa comanda capitan Emerson, classe 1980 e visto in Serie A con la maglia del Livorno

16.35: formazione ufficiale Robur: Arras gioca al posto di Paloschi, mentre in mezzo si rivede dopo due turni Leone, a cui Pagliuca consegna le chiavi di centrocampo. Per il resto solo conferme, a cominciare dal pacchetto difensivo

16.20: i bianconeri sono arrivati al “Nespoli” di Olbia. Cielo coperto, vento leggero, temperatura di 28 gradi. È piovuto per qualche minuto. A breve la formazione titolare e l’inizio del riscaldamento.

Fiducia ed entusiasmo ma senza il proprio bomber. La Robur oggi gioca in Sardegna per continuare a volare dopo l’avvio sprint (un pari e tre vittorie) ma dovrà priva di Alberto Paloschi, che ha accusato un problema muscolare alla coscia sinistra e non è stato convocato a scopo precauzionale. Il favorito per sostituirlo è Davide Arras, che ad Olbia è nato e ci ha pure giocato: si contenderà il posto con Andrea De Paoli. L’unico altro dubbio è in mezzo al campo, assieme a Buglio e Collodel: è ballottaggio Castorani-Picchi. Prima convocazione per Mora: partirà dalla panchina vista la lunga assenza dal campo e l’ottimo momento di forma di Raimo.

Saranno 42 i tifosi della Robur che questo pomeriggio, alle 17.30, saranno in tribuna e nel settore ospiti del “Nespoli”. Il live della partita si potrà seguire qui sul Fedelissimo Online.

(Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol