Lettera in redazione

Caro direttore,

anch’io essendo assiduo frequentatore del sito, l’unico da cui ed in cui si può sapere qualcosa di più del nostro Sienone, confesso di nutrire qualche apprensione. Condivido pienamente le strategie che portano ad un contenimento delle spese e tutti sappiamo quanto questo sia importante per avere dei bilanci che consentano quanto meno chiusure alla pari. La mia preoccupazione però , certo come sono che il Presidente voglia mantenere la categoria , è quella che per alcuni ruoli si debba decidere in fretta e qualche volta anche derogare dalle direttive pur di chiudere una trattativa. Mi riferisco con questo al portiere. Gillet sicuramente non è un mostro ,ma volgendo lo sguardo intorno ,se si eccettuano i soliti Viviano, Marchetti ,Storari , forse Rosati , per noi non accessibili , era e sarebbe stato sicuramente quanto di meglio offerto dal mercato. Chiudere questa trattativa avrebbe potuto significare mettere un tassello importantissimo sia per valore che esperienza , in un ruolo chiave. Se questo non sarà , prima di chiudere con i nomi sin qui fatti Manninger  ,Coppola etc , bravi ma non eccelsi e dagli ingaggi importanti , partirei con chi abbiamo , almeno in preparazione, allargando il raggio di osservazione ai molti giovani che scalpitano in serie A   ( Siculin – Perin ) come in serie B ( Bremec – Frison – Uikani ) sicuramente più abbordabili , in attesa che qualche nome importante ,forse solo   per appartenenza di squadra rischi di rimanere a piedi ( Julio Sergio, tanto per citarne uno ) e abbassino le pretese giocatore e società. Vi ringrazio per l’accoglienza e per quanto fate per tenere vivo l’interesse sulla nostra squadra in un periodo in cui sui giornali e televisioni si parla solo delle grandi , e vi saluto cordialmente.

N.D.D.