Lettera in redazione

La lettera inviata dal tifoso e pubblicata offre spunti interessanti. In primo luogo si chiede una maggiore attenzione per gli abbonati della tribuna coperta che già spendono intorno ai 65/75 euro a partita , operando con maggiore parsimonia nel rilascio di accrediti. Mi trova d’accordo in quanto penso quasi sempre , ma  nella sola partita col Torino mi sembra che ci fossero ben 235 accrediti . Se la capienza della tribuna coperta è 1264 posti rappresentano circa 1/6 della capienza totale : sinceramente un pò troppi forse anche per la serie A . Anche solo riducendoli ad un massimo di 150 ( sempre troppi ) comporterebbero un incremento  tenendo conto della media abbonamenti della tribuna stessa di circa 100.000 euro.
Diverso è il discorso per la gradinata e le curve dove quest’anno  i biglietti costavano per la prima intorno ai 10 euro e per le seconde intorno ai 5. Qualcosa qui sicuramente verrà rivisto anche perchè già in seconda categoria si pagano 10 euro per vedere una partita .
In ogni caso in questi settori però i ritorni non dovrebbero venire solo dagli abbonamenti . Gli abbonati della serie B dovrebbero ancora una volta essere premiati , facendo incidere qualcosa in più su tutti i nuovi seppur concedendo loro agevolazioni in caso di  abbonamento del nucleo familiare come prospettato peraltro dal presidente , che fra le altre cose mi sembra si voglia fare promotore anche di un collegamento con bus con la provincia ,cosa da me auspicata su questo sito ,già dal primo anno della serie B . Un aumento significativo in questo settore dovrebbe venire però dal biglietto per ogni singola partita.
Diverso è il discorso della curva – La curva è l’anima del tifo e va aiutata. Anche qui secondo me vanno aumentati i prezzi per le singole partite ,specie nel settore ospiti  es. 25 euro  tanto per indicare un prezzo, anche se è vero che spesso i prezzi vengono adeguati a quelli delle altre squadre. Bene noi facciamo i nostri ,le altre squadre si adegueranno a noi – In questo caso suggerirei a chi di dovere (Ac Siena ) , per aiutare coloro che seguono la squadra in trasferta e che spesso si sobbarcano spese e disagi vari ,  pur di non far mancare il loro incitamento alla squadra ,di intervenire vendendo direttamente i biglietti a  questi  tifosi  con un prezzo standard di 15 euro , accollandosi la differenza. Sicuramente le entrate derivanti dalla curva ospiti sarebbero di gran lunga superiori  alle spese che potrebbe accollarsi la società-
E’ una mia ipotesi . Ma è veramente frustrante per chi si sente senese , frequentare la provincia e sentirsi dire da chi si sente senese come me ,ma che trae origini dalla stessa  : " che farà domenica il Siena ?  "- Voi del Siena  " anzichè " che facciamo domenica ?  oppure " il nostro Siena "  e poi quando vengono Juve, Inter, Milan ,etc  vederli con i cartelli indicanti località della provincia senese in curva ospiti , magari a 10 euro –

Saluti e grazie ancora della Vs. ospitalità .   Nello