Lega Pro: verso tre gironi da 18 squadre

Ancona, Ascoli Picchio (in attesa del caso Teramo che subentrerebbe proprio ai bianconeri), Carrarese, Entella Chiavari (oppure L’Aquila qual’ora i liguri venissero ripescati in virtù del Catania), Lucchese, Maceratese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, Rimini, Santarcangelo, Savona, Robur Siena, Spal, Tuttocuoio.

Potrebbe essere questo il girone della Robur. 18 squadre, e non 20 come previsto per il girone B, quello che raggruppa, all’incirca, le squadre dell’Italia centrale.

Scaduto il termine per la domanda di ripescaggio, delle sei squadre che hanno fatto richiesta (Albinoleffe, Pordenone, Seregno, Monopoli, Taranto e Viterbese), solo le prime tre dovrebbero venire accolte. In tal senso, provando a fare il calcolo delle squadre ai nastri di partenza della Lega Pro 2015-16, il computo totale è di 53, a cui aggiungere la Paganese che, in data 31 luglio, dovrebbe vedere accolto l suo ricorso da parte del Collegio di Garanzia del Coni.

Fonte: Fedelissimo Online