LEGA CALCIO: I TERRENI DI BERGAMO, BOLOGNA, ROMA E SIENA SONO PERFETTI

Genoa-Inter a Marassi? La soluzione del problema non era poi così scontata. Il big match di stasera, infatti, rischiava di giocarsi da un’altra parte. Se la situazione del terreno di gioco non fosse migliorata in queste due settimane di pausa del campionato, la Lega Calcio avrebbe imposto il cambio d’itinerario.

 

Con l’autunno e il primo freddo, infatti, i campi da calcio rischiano grosso. Il Ferraris, in verità, è sempre stato lontano parente di un campo accettabile: “Ma il Comune si è dato una mossa – ha detto l’agronomo della Lega, Castelli, alla ‘Gazzetta dello Sport’ – e l’emergenza è stata tamponata. Ma la prognosi resta riservata e andrà valutata con attenzione. Ci vuole poco per perdere gli attuali benefici”.

 

Marassi, quindi, sarà nell’occhio del ciclone. Difficile trovare di peggio: forse Crotone in Serie B. Per il resto, i campi italiani non godono di problemi insormontabili: “Firenze andrà totalmente rifatto, ma al momento abbiamo risolto i problemi”. Ad agosto era inguardabile e impraticabile. Poi Torino: “In tv sembra ottimo, ma le radici non sono perfettamente aderenti al terreno. Va tenuto sotto controllo”.

 

Udine e Milano saranno ‘vittima’ di due incontri di rugby, poi andranno rifatti. Ma qualcuno raggiunge l’eccellenza: “Bergamo, Bologna, Roma e Siena sono perfetti” ha concluso Castelli. Almeno lì non soffriranno il cambio di stagione.

Fonte: Goal.com