LE VOCI DEI BIANCONERI


Luca Rossettini: “Abbiamo incontrato una grande squadra. Siamo partiti aggressivi, poi un po’ li abbiamo subiti: come ritardavi di un metro, loro bravia giocare palla negli spazi, ci mettevaqno in difficoltà. Qualcosa di sicuro abbiamo sbagliato dietro. Alla ripresa ne riparleremo per correggere gli errori commessi. Portanova ci è mancato? E’ inutile stare a parlare di Daniele, non è giusto. Sarebbe troppo facile. Non c’è e ci dispiace, perché con lui, io per primo, siamo cresciuti tutti. Ma sappiamo quello che dobbiamo fare e dobbiamo, anche senza di lui, metterci del nostro: dobbiamo sbgaliare di meno. Dobbiamo migliorare sui centimetri, sui particolari, che stasera ci hanno penalizzato. Non si improvvisa niente, tutti sappiamo qual è il nostro compito. La mancanza di Daniele è stato un colpo, ma non deve essere un alibi”.

Abdelkader Ghezzal: “Ho visto un ottimo Siena: sapevamo che con il Milan non sarebbe stata facile: se fai un errore prendi gol subito. . Forse ci è mancata un po’ di cattiveria, ma abbiamo fatto lo stesso una grandissima partita. Cosa è successo a fine gara? Eravamo amareggiati per la sconfitta, volevamo almeno un pareggio. Sono saltati i nervi, ma niente di grave. Se la squadra e il mister hanno bisogno che giochi sulla trequarti non c’è problema, non mi dispiace giocare in quel ruolo”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line