LE VOCI DALLO SPOGLIATOIO BIANCONERO

Daniele Ficagna: “Borriello ha molta forza fisica, è stato un bel duello. Mi dispiace non aver giocato tanto, ma in squadra ci sono gerarchie da rispettare, davanti ho dei grandisimi difensori, Portanova e Loria sono due leader. Il Siena ha creato molte più occasioni del Genoa, purtroppo non siamo riusciti a sfruttarle. Da fuori può sembrare che non stiamo bene fisicamente, ma non è così. Magari non siamo stati aggressivi come sempre, ma non abbiamo problemi. A Napoli senza Rossettini e Bertotto? Sono prontissimo a giocare anche esterno”.

Simone Loria: sorpresi, perchè c’era stato un fallo in precedenza. Konko è stato bravo a cogliere l’occasione. Sono comunque contento per quello che ha fatto il Siena: era caldo e giocavamo contro una grande squadra. Peccato non essere riusciti a concretizzare le occasioni create. Adesso dobbiamo soltanto guardare a noi stessi e far bene per noi e per la nostra classifica. Chiedo a tutti i tifosi del Siena di essere presenti alla partita del 30 aprile organizzata dall’associazione Aurora, per stare vicino a chi ha più bisogno”.

Massimo Maccarone: “Mi dispiace, ho avuto quattro occasioni limpide, ma non sono riuscito a segnare, non c’è stato verso”.

Manuel Coppola: “Rubinho ha fatto molte più parate di Manninger, loro sono stati più bravi a metterla dentro. Il pareggio sarebbe stato più giusto, anzi ci sarebbe stato anche stretto. Mi ha fatto piacere ritrovare tutti i miei ex compagni, dopo aver condiviso con loro bellissimi momenti. E’ stata una bella emozione, come l’applauso che mi è stato riservato a inizio partita”.

Fonte: calciotoscano.it (Angela Gorellini)