Le pagelle di Trastevere-Siena

Gragnoli 5: bella parata su Conti, poi la combina grossa respingendo corto la non irresistibile punizione di Lorusso che porta all’1-0. Meno sicuro anche coi piedi

Ilari 6: conferma di aver preso confidenza con il ruolo salendo con tempismo e accompagnando l’azione quando serve (dall’81’ Mignani sv)

Guarino 5,5: qualche incertezza di troppo con la palla tra i piedi, non perfetto sulla marcatura su Roberti

Terigi 5,5: discreto primo tempo, cala di rendimento e lucidità dopo l’intervallo

Farcas 5,5: partita diligente, sufficienza mancata per la debole opposizione su Tajarol in occasione della seconda rete del Trastevere

Agnello 5: impreciso e confuso più del solito, accusa la stanchezza di una stagione caratterizzata da tanti stop and go (dal 64’ Schiavon 5,5: accusa lo sbilanciamento della squadra dopo il cambio di modulo, costretto spesso a correre per rintuzzare

D’Iglio 6: svolge il suo compito di regia con criterio, prezioso anche in fase di ripiegamento (dal 68’ Orlando 6: prova una sortita sulla fascia destra che non va a buon fine, aggiunge fisicità e peso all’accatto)

Haruna 5,5: è il riferimento offensivo aggiunto vista la sua abilità in elevazione ma non riesce a pungere con i suoi inserimenti

Gibilterra 6: è il più vivace nel primo tempo, si trova bene con Ilari e cerca con insistenza l’episodio spacca-partita

Guidone 6: osservato speciale della difesa del Trastevere, riesce comunque a dialogare coi compagni e realizza il rigore del momentaneo 1-1

Guberti 5,5: gli sfugge Roberti sull’1-0 anche se forse la marcatura non era di sua competenza. Prova a inventare finchè ne ha (dal 74’ Padulano 5: il gol sbagliato grida vendetta)

(Giuseppe Ingrosso-Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol