Le pagelle di Siena-Arzachena a cura di Federico Castellani

CONTINI  6

In una triste giornata anche Nikita mostra il fianco. Prende due goal in cui forse poteva fare qualcosina di più rimanendo abbastanza immobile sui colpi di testa. Salva su uno sciagurato alleggerimento e poi un paio di buoni interventi e nulla più. Sei di stima

ZANON  6

E’ l’unico che la prova con qualche timida progressione in fascia ma per lo più si limita ad appoggiare al compagno vicino

PEDRELLI 5

Molto compassato non accompagna mai l’azione sulla destra e in difesa appare spesso in ritardo. Viene giustamente sostituito

ROMAGNOLI 5

Imbambolato perde l’uomo da un cross dalla tre quarti lentissimo in occasione del primo goal. Nel resto della partita più ombre e incertezze che luci

D’AMBROSIO 5

Naufraga assieme al reparto e alla squadra. Per poco, in alleggerimento non la combina grossa. Disattento non riesce a gestire il reparto che improvvisamente ritorna distratto e incerto. 

ARRIGONI 5

Non accelera mai. Un’ infinità di tocchi e di palleggio lento e prevedibile. Annoto solo un bel tiro che abbatte un malcapitato avversario e che forse poteva finire in rete.

VASSALLO 5,5

Cerca di velocizzare ma anche lui stasera completamente avulso dalla partita.

GERLI 5,5

Ogni tanto avrebbe qualche intuizione, una verticalizzazione. Poi però naufraga in un fastidiosissimo tica taca sotto ritmo

ARAMU 5

Non si vede praticamente mai. 

CESARINI 5,5

Parte dal primo minuto come da attese. Un primo tempo scialbo privo di qualsiasi giocata che tanti attendono ma che stenta, al momento, ad arrivare. Sembrerebbe carburare più nel secondo tempo ma viene sostituito

GLIOZZI 5

Un primo tempo da spettatore. Nel secondo fallisce una buona occasione di testa poi niente di tutto quello che abbiamo ammirato fino ad oggi

CIANCI 6

Entra e lotta da par suo cercando la spizzata, la giocata anche sporca. Da notare un bell’avvitamento con un colpo di testa che si infrange sul palo e che poteva darci la parità.

DI LIVIO 5

Entra corricchiando e non trova né passo né posizione. 

FABBRO 6

Vivacizza un po' la manovra ma in maniera confusionaria come il goal. Però per lo meno da battaglia

BULEVARDI 5,5

Si aspetta con il suo ingresso un po' di nerbo ma stasera nemmeno lui riesce ad infonderlo.

ESPOSITO 6

Sostituisce il compassato Pedrelli e mi sembra più reattivo e deciso anche se il suo apporto non è decisivo

Cosa va

Purtroppo una di quelle prestazioni in cui non va proprio un bel  niente. Giriamo pagina e a capo.

Cosa non va

Un Siena che sembra ritornare a qualche mese addietro. Lento, con il “ famoso “ giro palla lento, scolastico fatto a due tre quattro tocchi. Troppi. Troppi e tutto a favore di una squadra arcigna che non aspettava altro da parte nostra un approccio simile e che la squadra gli ha fornito su un piatto di argento. Ci si aspettava una partita di gamba , pronti sulle seconde palle, cingendoli di assedio fin dai primi minuti visto la modestia tecnica dell’avversario e invece abbiamo impostato una partita sul giro palla. Il possesso del “ballon”. Ma poi bisogna anche provarci e se non si tira mai il goal non si fa e spesso si prende. Anche dall’Arzachena in forma ridotta senza molti titolari.

Ora sarà dura anche per il secondo posto e mancano ancora 5 partite, vediamo che succede. 

Fonte: FOL