Le pagelle di Robur Siena-Teramo

FERRARI 6,5: prima rete subìta in stagione dopo due clean sheet. Al 75’ anticipa Ilari lanciato a rete, poco più tardi è bravo a rimanere in piedi chiudendo lo specchio a Soprano. 

OUKHADDA 6,5: limita fortemente l’ex compagno Martignago nel primo tempo. Propositivo in fase di spinta, vince tutti i duelli fisici. 

BUSCHIAZZO 6,5: guida bene la difesa coprendo gli spazi centrali con decisione e consapevolezza.

ROMAGNOLI 6,5: si comporta egregiamente nel duello corpo a corpo con Cianci, al quale concede le briciole. 

MIGLIORELLI 6,5: ritorno dal 1’ positivo per l'esterno basso scuola Atalanta, che offre molte alternative specialmente nel secondo tempo lavorando bene con Guberti. 

ARRIGONI 6,5: buone geometrie in cabina di regia. Di pregevole fattura il tiro a tre dita che non lascia scampo a Valentini per il nuovo vantaggio bianconero. 

ANDREOLI 6: lotta a centrocampo dando fastidio alla manovra avversaria. Offre linee di passaggio interessanti ai propri compagni. 

DA SILVA 6: al 28’ sbaglia un facile suggerimento che fa ripartire in contropiede gli ospiti. Poco più tardi commette un fallo ingenuo sugli sviluppi del quale arriva la momentanea rete del pareggio. 

GUBERTI 7,5: tre assist d’alta classe, giocate sopraffine e finte di corpo ubriacanti. Inventa calcio per 94 minuti. Vi serve una cassaforte? Chiedete a lui.

CAMPAGNACCI 6,5: si disimpegna bene da trequartista togliendosi un grosso peso trovando dopo due anni il goal con la maglia bianconera. 

POLIDORI 6,5: sigla una bella rete dopo il classico movimento a dare profondità tra la linea difensiva ospite. Goal che può dargli fiducia per il prosieguo della stagione. 

GERLI 6: entra per dare equilibrio e maggior freschezza in mezzo al campo: lo fa con la solita padronanza tecnica gestendo bene il possesso.

D’AURIA 6: lavora tra le linee muovendo il pallone con rapidità da una zona all’altra del campo. 

VASSALLO 6: vivacità e ritmo per contrastare i nuovi ingressi del Teramo a centrocampo.

SERROTTI SV

ORTOLINI SV

Un altro passo in avanti in Coppa Italia – Serie C e adesso la competizione si fa sempre più interessante. Soprattutto alla luce delle prestazioni offerte e degli avversari che si andranno a fronteggiare. Così come quelle su Pontedera e Arezzo, anche quella col Teramo è una vittoria mai in discussione. Guberti, autore di tre assist, trascina tutti e la squadra si muove bene su un campo pesante occupato da un avversario molto fisico e combattivo. Tante buone indicazioni per Alessandro Dal Canto, a cui va dato il merito di star gestendo al meglio il gruppo. Il ritorno alla rete di Campagnacci e Polidori aumenta la concorrenza in avanti e offre ai due una chance di rivalsa dopo un periodo non semplice, una nota lieta per loro e per il gruppo. Sempre più in palla Arrigoni che mette mano al suo repertorio e rispolvera il tiro da fuori, tra l'altro nel momento in cui gli ospiti riacciuffano il pari. Nel posto giusto al momento giusto. E adesso testa alla Ternana.

(Niccolò Anfosso e Giacomo Principato)

Fonte: FOL