Le pagelle di Robur Siena-Pontedera a cura di Federico Castellani

Montipo 7
Sicuro in un paio di parata a terra offre sempre sicurezza fra i pali.

Celiento 6,5
Buona prestazione del centrale bianconero. Appare rinfrancato dal nuovo assetto difensivo dei compagni e a tratti sembra di rivedere il bel giocatore che avevamo ammirato nella prima parte del campionato.

Paramatti 7
Fra i migliori. Appare sicuro soprattutto di testa dove non lascia mai spazi agli avversari.

Ficagna 6,5
Sostituisce Portanova e lo fa nel migliore dei modi bagnando anche la prestazione con un importante goal. Qualche incertezza ma nel complesso offre una discreta prestazione.

Masullo 6
Corsa e impegno. ma anche tanta confusione. Controlla la sua fascia ma in fase propositiva nonostante il gran daffare fa molta confusione.

Minotti 6,5
Mette la sua fisicità e la sua precisione a servizio della squadra. Nonostante la sua lentezza che lo penalizza però ci mette impegno e forza non disdegnando qualche bel tiro da fuori che mette in difficoltà il portiere avversario.

La Vista 7
Parte forte e delizia la piazza con qualche bella giocata degna di altre categorie. Poi alla lunga scompare e viene giustamente sostituito .

Pellegrini 7,5
Nella sua fascia ci lascia il solco. Scorrazza in su e giù proponendo cross invitanti. Una spina nel fianco per il Pontedera. Il migliore.

Fella 6
Svolge il suo compito diligentemente senza grossi acuti. Sembra essere sempre a corto di condizione e infatti viene sostituito.

Cori 6,5
Come al solito getta in campo tutta la sua fisicità non disegnando nessun intervento nessun pallone. Purtroppo ha poco feeling con il goal e le sue prestazioni possono apparire un po' inconcludenti ma sicuramente molto utili nell'economia del gioco.

Mastronunzio 6,5
Caracolla tutta la partita limitandosi a qualche appoggio però ogni tanto si ricorda di essere un goleador dal passato importante è come stasera mette al sicuro il risultato .

Torelli 6
Entra e fa la sua parte immettendo una dose di atletismo alla compagine bianconera.

Burrai SV
Entra ma non incide.

Yamga SV
Fallisce un facile goal sul solito cross del solito Pellegrini

Cosa va
Finalmente torniamo a vincere. Partita decisa vogliosa e di orgoglio. Ci voleva. Magari se questa concentrazione e questa decisione si fosse vista in altre partite anche con avversari inferiori al Pontedera forse si evitava una settimana che nessuno avrebbe voluto passare.

Cosa non va
Qualche sbavatura in difesa forse si poteva evitare. Del resto finalmente abbiamo visto una squadra in campo con una logica: una difesa attenta e prestante, un centrocampo rapido con La Vista e fisico con Minotti, fasce che spingono e una coppia di attaccanti con chi crea e chi realizza. Per tutto questo c'è voluto troppo tempo per capire e troppe cocenti ed umilianti sconfitte che hanno fatto male. Molto male a tutto l'ambiente.

Fonte: Fol