Le pagelle di Rimini-Robur Siena a cura di Federico Castellani

Montipo 6
Due tiri due goal. Ma non poteva farci granché se non un miracolo. Del resto ordinaria amministrazione

Paramatti 5,5
Si fa infilare sull'out in occasione della prima rete. Poi tanta imprecisione.

Beye 5
All'esordio come titolare offre una prestazione modesta con diverse incertezze.

Portanova 5
Prestazione insufficiente. Condivide con Beye le colpe sul primo goal mentre tutte sue sono sul raddoppio dove lascia troppo spazio a Polidori che sigla il raddoppio.

Celiento 5,5
Partita mediocre per il centrale prestato sulla fascia (??) per un esperimento da non rivedere.

Boron 5,5
Isolato e controllato sulla sua fascia non ripete le belle impressioni delle ultime prestazioni. Quasi mai al cross fa tanta confusione

Burrai 5
Rientra a centrocampo ma il suo apporto e' lento, scolastico senza mai un'invenzione.

Minotti 5
Schierato a sorpresa un po' avanzato non ne ha ne' il passo ne' le caratteristiche per quel ruolo. Molto meglio quando gioca davanti alla difesa sfruttando le sue geometrie. Esperimento da non rivedere

Yamga 5,5
Cerca di partire ma oggi sembra avere il freno a mano tirato. Nel secondo tempo schierato in fascia per il mutato assetto tattico migliora un po' ma la prestazione rimane mediocre.

Cori 6
Si danna l'anima per cercare di svolgere il suo ruolo di apripista ma nessuno lo segue. I centrocampisti lo ignorano senza mai sfruttare gli spazi che faticosamente si guadagna. Fra i pochi da salvare.

Torelli 5,5
Finche' e' in campo cerca di farsi spazio ma anche lui con tanta confusione. Poi un infortunio lo costringe ad uscire.

Saba  SV
E' un po' imbarazzante ma sinceramente avra' partecipato a tre o quattro azioni. Poi mi e' parso un pesce fuor d' acqua.

Rozzi 5,5
Entra ma non incide mai se non con qualche soluzione velleitaria.

La Vista 6,5
Ancora il mistero del suo scarso uso. Entra per circa 20 minuti e la squadra sembra rivitalizzata. Va bene che l'eta' non mente ma proprio solo 20 minuti a disposizione? Fino a dicembre ne faceva 80-90 e non mi sembrava che uscisse affranto. Il migliore.

Cosa va
Poco pochissimo. Una brutta prestazione da cancellare subito dalla mente e guardare subito al futuro.

Cosa non va
Sembra di essere tornati al modulo Atzori. Giro palla in orizzontale mai una verticalizzazione Per poi usare il lancio lungo dalla difesa scavalcando un centrocampo lento scolastico impacciato. Solo Cori davanti si danna l'anima per fare spazi a…nessuno perche' non ci sono giocatori in campo capaci di fare inserimenti. Incomprensibile il non uso di La Vista. Non regge la scusante dell'eta'. Aveva 37 anni anche a novembre e dicembre dove ha giocato con continuità e il suo inserimento porto' innegabili miglioramenti. E' l' unico giocatore che abbina tecnica e rapidità. Burrai e Minotti troppo lenti per giocare insieme.

Fonte: Fol