Le pagelle di Arzachena-Siena a cura di Federico Castellani

PANE  6,5

Poco impegnato in generale, nulla può sul goal. Condizionato dal vento fortissimo riesce a controllare una pericolosa mischia sul finale, rimanendo in piedi e senza incorrere in tentazione di un probabile rigore -stile Olbia- portando sull’esterno l’attaccante sardo che non riesce a concludere.

RONDANINI 6

Parte male. Anzi malissimo e rischia di compromettere una partita. Poi ha il merito della spizzata sulla quale si avventa D’Ambrosio per il pari. Pari e patta ma quell’erroraccio……..

D’AMBROSIO 6

Gioca con autorità e con una zampata sotto porta riequilibra il match. Poi sul finale sbaglia maldestramente un controllo su un pallone alto e per poco dalla mischia ne nasce il pareggio immeritato. Peccato per questa indecisione comunque abbastanza grave.

SBRAGA 6,5

Sempre posizionato giusto svetta e si produce in belle aperture. Solita convincente prestazione.

IAPICHINO 6

Partita sufficiente anche se condita da un errore in disimpegno banale ma che poteva costarci carissimo come quello in fotocopia di Rondanini.

GERLI 7

Ottima prestazione. Sempre preciso, senza strafare ma posizionato bene e spesso con grandi recuperi a parare eventuali falle del reparto difensivo talvolta in affanno.

VASSALLO 6

Partita di sacrificio. Non emerge come di suo solito ma la prestazione è sufficiente. Peccato il tap in che si infrange sulle gambe di un avversario nel primo tempo su invito del solito Guberti.

CRISTIANI 6

Un po’ in ombra. Senza esaltarsi nei suoi consueti inserimenti ma piuttosto in retroguardia a centrocampo a battagliare

MAROTTA 6

Svaria tantissimo ma ormai è un controllato a vista. Potrebbe condire la sua prestazione con un goal dei suoi ma il portierino avversario è bravo ad opporsi.  

GUBERTI 7

Come già notato nell’amichevole di Entella è riposato e con la gamba giusta. Uomo un po’ ovunque: a destra, a sinistra, partendo da dietro… proponendosi davanti…Insomma determinante nell’economia del gioco. Quando esce infatti la squadra ne risente. Impeccabile il lancio di 50 metri per il vantaggio.

NEGLIA 7,5

Finalmente bagna la solita prestazione generosa con un goal dei suoi. Si era visto che già, pochi minuti prima aveva cercato con una mezza girata rapidissima la via della rete. Stavolta sul lancio calibrato di Guberti non c’ha pensato due volte come talvolta si è visto: Controllo veloce e tiro ad incrociare e tre punti per noi…. Il migliore. Forza Samuele ti vogliamo così!

SANTINI 6,5

Entra un po’ a sorpresa. Evidentemente risulta già abile e arruolato. Si fa notare per la capacità di difendere palla e per una bella incursione in contropiede dove semina avversari e invita Marotta a concludere. Buona presentazione.

DAMIAN

Si rivede dopo un po’ di tempo. Il centrocampista entra a far mucchio in mezzo al campo e dà il suo contributo alla vittoria.

BULEVARDI sv

PANARIELLO sv

Cosa va

Si era visto già in amichevole l’ottimo stato psico-fisico della squadra non rilassata dopo la lunga sosta ma pronta a dare battaglia. Parte ad handicap ma riesce a recuperare e portare a casa una preziosa vittoria. Bel segnale.

Cosa non va

Forse la giornata ventosa influisce ma, nel complesso, il reparto difensivo si lascia andare a pericolose amnesie che, per un niente, ci fanno male favorendo un avversario battagliero ma sinceramente inferiore che ha vissuto solamente sui nostri errori.

Fonte: Fedelissimo Online