Le pagelle del Fedelissimo

LAMANNA Poco impegnato. Due grosse occasioni: in una lo salva il palo nell’altra si fa trovare pronto. 6,5
ANGELO Si propone come di suo solito e soventemette in crisi  la difesa reggina. In difesa non fa sbavature.7

MILOS Prova incoraggiante anche se si vede che il piede sinistro gli serve solo per correre. Meglio in fase difensiva. Qualche solita “broccioneria”, ma per il resto prova sufficiente. 6
DELLA FIORE Continua il buon momento del centrale che sembra aver acquisito una buona sicurezza. 7
MATHEU Per molto tempo oggetto misterioso, il ruvido difensore sta cercando di ritagliarsi uno spazio con prove più che sufficienti anche se rischia un rigore. 6,5
GIACOMAZZI L’uruguagio offre un ottima prova soprattutto per posizione e intelligenza tattica. Da un assist importante e sbaglia poco o nulla. Complimenti a chi lo ha voluto in squadra: che acquisto! 7,5
SCHIAVONE Ancora alla ricerca di una prova completamente convincente. Risulta lento e spesso fuori dal gioco, tuttavia si limita a fare poche cose senza sbagliare. Ci aspettiamo qualcosa di più 6
VALIANI L’anima di questa ROBUR. Come al solito si danna in lungo e largo e dove lo metti offre sempre grandi prestazioni. Arriva esausto su una palla goal e sparacchia malamente. A parte questa situazione, praticamente perfetto. Il migliore. 8
ROSINA Prova come al solito di rilievo. Furbo a seguire l’azione del 1° goal sempre insidioso delizia la platea con tocchi di clase pura rari in questa categoria. Grande Rosina. 7,5
ROSSETI Il centravanti mostra di essere l’unico vero numero 9 della squadra. Lotta e corre. Segna un goal determinante e ne favorisce un altro grazie alla complicità di Beneussi. complimenti a Beretta per aver lavorato su questi ragazzo. Bellissima prova.7,5
GIANNETTI In ribasso le sue quotazioni. Non è quel Niccolò che abbiamo ammirato fino ad oggi, ma resta un elemento prezioso per corsa e volontà. 6
PAOLUCCI Sembra un po’ migliorato rispetto ad altre scialbe prove ma stiamo ancora aspettando il Michele delle prime giornate. Pare essere una vittima degli arbitri, ma anche lui non disdegna mai di esagerare nelle cadute. In leggera ripresa. 6
SPINAZZOLA Entra e si limita a fare qualche cosa lasciando intravedere buone cose. SV.

NEGATIVO Forse si doveva sfruttare maggiormente il momento di grande confusione e mortificazione dei calabresi, chiudendo il match prima del 90°. Avevamo spazi importanti e abbiamo sbagliato almeno tre nitide occasioni in superiorità numerica. Il calcio è strano: mai fidarsi ed è meglio essere letali quando si può.

POSITIVO Prova incoraggiante. Si doveva vincere e lo abbiamo fatto. Anche con assenze determinati la squadra ha offerto una bella prestazione di gruppo sfruttando le indecisioni. Non era facile, ma la squadra ha risposto presente!

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo Online