Le pagelle del Fedelissimo online

Curci 5.5 Non ha colpe sulla prima rete, in occasione del raddoppio di Ferreira Pinto poteva fare meglio
Pratali 5.5 In difficoltà in più di una occasione, soffre va velocità degli attaccanti atalantini.
Cribari 5.5 Anche lui fatica a tenere Tiribocchi e Valdes. Nel finale viene ammonito salterà la partita con il Bari.
Del Grosso 5.5 Cerca di spingere per mettere qualche cross non sempre gli riesce, si fa anticipare da Ferreira Pinto in occasione del secondo goal subito.
Tziolis 5.5 Meno lucido di altre volte non riesce quasi mai a contrastare Guarente fonte del gioco bergamasco
Rosi 6.5 Uno dei migliori del Siena. Quasi sempre puntuale in fase difensiva riesce a spingersi in avanti in più di una occasione. Incredibile la sua sostituzione.
Vergassola 6 Il capitano è ancora tra i più propositivi del Siena. L’ultimo ad arrendersi.
Maccarone 5.5 Grande impegno, spreca una palla gol nel primo tempo. Non è in forma ma è tutto il campionato che tira la carretta.
Ghezzal 5.5 L’impegno c’è, grande corsa ma non conclude niente di buono.
Larrondo 6.5 Un po’ in ombra nel primo tempo. Nel secondo manovra bene con la palla tra i piedi e in due occasioni sfiora la rete.
Reginaldo 6 Corre come un matto e mette qualche cross invitante in area avversaria, ma non riesce a rendersi mai pericoloso
Calaiò 5,5 Entra a partita compromessa sfortunato nell’unica occasione che gli capita per accorciare le distante.
Malesani 4 Come spesso gli accade sbaglia la formazione e regala un tempo agli avversari. E’ vero che il Siena doveva vincere,ma affrontare la partita decisiva in chiave salvezza con tre attaccanti più Reginaldo e apparso un po’ esagerato. Squadra senza schemi e idee.

Fonte: Fedelissimo online