Le pagelle del Fedelissimo Online

LAMANNA
Prestazione modesta. Incolpevole su due goal (il 1° e il 3°) ma insicuro e inchiodato sulla linea sul tiro da fuori di Policano. Sarebbe bastato fare un passo in avanti……5

ANGELO
Rintuzzato continuamente da Rossi non si è mai visto nelle sue progressioni. Un fantasma 5

MILOS
Sembra giocare con il freno a mano tirato. E quando cerca di sbloccarsi non è mai preciso.5,5

FEDDAL
Una delle poche note sufficienti. Sicuro chiude bene e spesso tranne qualche svarione in fase di appoggio ma del resto sufficiente 6

DELLA FIORE

Il migliore del Siena. Sicuro nelle chiusure cerca anche di appoggiare a centrocampo.6,5

GIACOMAZZI
Partita in chiaro scuro. Colpevole sul primo e terzo goal si riscatta in mischia per il momentaneo 2 a 1. Nella ripresa sale a centrocampo ma non è mai determinante e soffre l'età alla distanza 5,5

SCHIAVONE
Inizia pasticciando all'ombra di D'Agostino. Un po' meglio nella ripresa ma mai determinante. 5,5

D'AGOSTINO
Ritmi blandi come al solito. Esce nella ripresa per infortunio.5,5

PULZETTI
Il Nico non sta passando un gran momento di forma. Testardo, confusionario e nervoso. Viene giustamente sostituito prima di essere oggetto di attenzioni dall'arbitro.5.5

ROSINA
Costretto a marcature asfissianti e senza Angelo sui cui appoggiare il gioco si decentra e arretra senza incidere con le sue giocate. 5,5

PAOLUCCI
Impalpabile. Se nella prima frazione aveva qualche scusante per la solitudine non migliora avendo accanto un'altra punta. Prestazione da dimenticare. 4,5

ROSSETI
Entra e cerca di mettere un po' di fisico con qualche interessanti sponde. Poi anche lui si smarrisce .6

SPINAZZOLA
Entra nel caos ma non incide. 5,5

MANNINI
Entra salutato da un buuu…generale e non è bello né giusto. Comunque per il tempo rimasto in campo senza voto.

Cosa va
Pochissimo anzi quasi niente. Feddal e Della fiore sufficienti

Cosa non va
Siena non pervenuto. Gli abruzzesi sono sembrati una squadra di categoria superiore tanto facile è stato gestire e vincere il match. Partita mai in discussione mai si è dato l'impressione di essere in partita e di poter recuperare. Bloccato Angelo e Rosina con Pulzetti a mezzo servizio e Valiani e Vergassola e Giannetti fuori, la squadra si dissolve in una inutile quanto inconsistente ragnatela di passaggi. Speriamo sia una classica battuta a vuoto. A Reggio gli tasteremo il polso.

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo online