Le pagelle del fedelissimo online a cura di Federico Castellani

FONTANELLI 6
Quasi mai chiamato in causa nulla può sul tiro da fuori e la conseguente ribattuta a colpo sicuro.

CASON 6,5
Buona prestazione sempre posizionato. Forse qualche responsabilità da condividere con Portanova sul goal del Villabiagio avendo lasciato completamente solo il giocatore che ha potuto ribadire in rete indisturbato.

PORTANOVA 6
Rispetto alle prestazioni precedenti un po' sottotono. Soffre Comini e con la complicità di Cason non chiude sulla ribattuta da cui scaturisce il vantaggio umbro.

MILETO 6
Non appare splendente come in altre occasioni e nonostante non gli manchi fisico e corsa appare un po' pasticcione in fase di contrattacco.

VARUTTI 7
Appare in ripresa come del resto da qualche partita. Controlla bene la sua fascia e quando riesce a proporsi  semina il panico.

ZANE 7,5
Fa diga a centrocampo e migliora sensibilmente quando può accentrarsi. Grande fendente imparabile che risolve un momento drammatico della partita .

RIVA 6
Si piazza a centrocampo e pur molto preciso appare un po' lento giocando sempre in orizzontale non riuscendo ad imprimere ritmi più elevati.

MININCLERI 7
Nel suo ruolo naturale appare come sempre lucido e le azioni specie nel primo tempo partono sempre da una sua iniziativa. Spostato a sinistra in conseguenza della sostituzione di Redi non riesce a concretizzare un po' per imprecisione e un po' per sfortuna

REDI 6
Luci ed ombre. Inizia bene con qualche bello spunto poi pian piano si affloscia e viene giustamente sostituito

CROCETTI 7,5
Offre una prova tutta sostanza prodigandosi in recuperi e sponde. Manca un po' nella posizione vera del centro avanti ma nel complesso  del resto offre una discreta prestazione.

TITONE 6.5
Appare un po' stanco e  giustamente viene sostituito anche stasera. Tuttavia ha il merito di crederci e segnare un goal fondamentale .

RUSSO 7
Sarà un caso ma quando entra la squadra ingrana la quarta e non ce n'è per nessuno. Grandi spunti e un peso davanti non indifferente.

DIOMANDE 8
Il suo ingresso permette di vivacizzare la manovra. Bravo a far diga offre anche qualche bel numero. Determinante. Il Migliore.

GIOVANELLI 6,5
Entra e non demerita dando una mano per portare il risultato a casa.

COSA VA
La grande reazione dopo la batosta del goal subito. Quando  si gioca con quella intensità non ce n'è per nessuno. In dieci minuti tre palle goal, una traversa e alla fine il pareggio. Sulla spinta si fa anche il secondo e la partita si chiude qua. Una menzione per la curva: impressionante la spinta quando eravamo sotto.

COSA NON VA
Partenze giustamente lenta a studiare l'avversario. Poi però perdiamo ritmo e giochiamo troppo compassati e solo dopo avere preso una sberla cominciamo a giocare come avremmo dovuto fare almeno 30 minuti prima.

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo online