Le pagelle del Fedelissimo online a cura di Federico Castellani

VIOLA 7.5
Viene chiamato in causa poche volte e quando deve difendere la porta lo fa da fuoriclasse.

CASON 6.5
Come al solito offre una buona prestazione attenta. Bene così.

NOCENTINI 6
Come tutta la difesa stasera non è stata particolarmente impegnata. Qualche incertezza sul fuorigioco che concede la unica palla goal a Prandelli.

RASCAROLI 6.5
Il ragazzo ha stoffa da vendere. Peccato per l'ingenuità a fine partita che lo costringerà a saltare un turno

COLLACCHIONI 6.5
Pilastro di difesa si mostra anche determinante sotto rete siglando il goal.

VARUTTI 6
Luci e ombre. Qualche imprecisione di troppo e soprattutto cicca il raddoppio per non appoggiare a Crocetti solo soletto ma del resto sempre in partita.

TITONE 6
Partita generosa come al solito. Forse troppo. Qualche genialità da applausi ma anche qualche insistenza irritante specie nel 2 tempo dove viene giustamente sostituito.

VIANELLO 6.5
Fa diga a centrocampo e recupera palloni. Comunque prestazione nel complesso positiva. 6,5

CROCETTI 6.5
Tanto lavoro oscuro. Qualche palla goal forse da concretizzare sotto porta essendo un numero 9 ma per un motivo o per un altro non riesce a gonfia la rete. Nel computo anche una traversa da goal non goal. Complessivamente positivo.

RIVA 7.5
Ormai il perno insostituibile del centrocampo. Dirige bene e non sbaglia quasi mai. Il migliore.

MININCLERI 7
Sulle palle da fermo è un'ira di Dio. Un po' lento e talvolta alla ricerca del colpo di fino ma sempre insidiosissimo e temuto.

SANTONI 7
Bel primo cambio per Morgia. Entra e, dopo aver vivacizzato il reparto ,si va a prendere la giusta ricompensa siglando il secondo goal allo scadere involandosi in contropiede e non sbagliando per la gioia dei tifosi.

DIOMANDE' 6
Entra e forse qualche volta vuole strafare. Sembra tradirlo la gioventù e la voglia di fare. Ci saranno altre occasioni.

GIOVANNELLI
Non giudicabile.

COSA VA
Iniziamo alla grande. Il divario è palpabile. Infatti dopo pochi minuti andiamo in vantaggio. Un primo tempo convincente e a tratti straripante. Buoni i cambi soprattutto Santoni una certezza.

CASA NON VA
Si sbaglia troppo e qualche volta siamo un po' "gigioni" . Sul campo i valori non erano nemmeno confrontabili ma solo al 48° abbiamo avuto la certezza di chiudere. Bisognerebbe essere più concreti e spietati con questi tipi di avversari e non rischiare patatrac dell'ultim'ora sempre in agguato in ogni categoria.

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo online