Le modalità per richiedere l’autorizzazione per attaccare gli striscioni

Dopo solo un anno siamo tornati nel calcio professionistico e ritroviamo tutte le regole che avevamo lasciato in serie B. Detto della tessera del tifoso che è tornata obbligatoria per fare gli abbonamenti e le trasferte, con l'inizio della stagione, coppa Italia compresa, si deve fare anche la richiesta per gli striscioni.
Per le partite casalinghe di tutto il campionato, più la coppa Italia, è sufficiente inviare la richiesta per mail alla questura di Siena in cui si dovrà specificare:

1- Nome del gruppo o del singolo che ne fa richiesta
2- Dicitura della scritta sullo striscione
3- Misure dello striscione
4- Settore di esposizione (gradinata,curva, ecc.)
5- Materiale dello striscione (stoffa, pvc, ecc.)
6- Allegare foto del singolo striscione in formato jpeg (non superiore a 640x480px)

Inviare tutto a:
Email: digos.quest.si@pecps.poliziadistato.it

Per le partite in trasferta ci si dovrà attenere alle disposizioni della singole società che pubblicheranno sul sito ufficiale.

Fonte: Fedelissimo online