Le decisioni del giudice sportivo

Il giudice sportivo in merito alle gare dell'undicesima giornata del girone A ha multato cinque società.

€ 1.500 ARZACHENA per indebita presenza, nel recinto di gioco, di persona non autorizzata che vi permaneva nonostante l'intervento di addetti federali.

€ 1.500 CARRARESE perché propri sostenitori in campo avverso introducevano, accendevano e lanciavano sul terreno di gioco un fumogeno la cui combustione provocava l'incendio di un cartellone pubblicitario, senza ulteriori conseguenze.

€ 1.500 PISA perché propri sostenitori in campo avverso danneggiavano gravemente i servizi del settore dello stadio loro riservato provocandone l'allagamento.

€ 1.000 PRATO perché al termine della gara persona non identificata ma riconducibile alla società lanciava una bottiglietta piena d'acqua contro una finestra degli spogliatoi, rompendone il vetro.

€ 1.000 VITERBESE perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze.

Fonte: Fol