Le decisioni del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia ha assunto le decisioni qui di seguito riportate.

CALCIATORI

Tre giornate a Bressan (Varese) (“per avere, al termine della gara, al rientro negli spogliatoi, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti degli Ufficiali di gara rivolgendo loro espressioni ingiuriose”);
due giornate a Corti (Varese) e Vazquez (Palermo);
una giornata Busellato (Cittadella), Legati (Carpi), Nadarevic (Bari), Ristovski (Latina), Schiattarella (Spezia), Sowe (Juve Stabia), Stanco (Modena), Togni (Avellino), Vicari (Novara).

SOCIETÀ

Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. BARI
per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, indirizzato reiteratamente verso i calciatori della squadra avversaria un fascio di luce-laser; per avere inoltre, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni; sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. VARESE
a titolo di responsabilità oggettiva, per avere alcuni collaboratori assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti degli Ufficiali di gara.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. VIRTUS LANCIANO
per essere un suo sostenitore, al 50° del secondo tempo, entrato sul terreno di giuoco.

ALLENATORI

Squalifica per una giornata effettiva di gara per:

Grilli Stefano (Reggina):
per avere, al 44° del secondo tempo, assunto un atteggiamento intimidatorio e provocatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria.

Tardioli Michele (Cesena):
per avere, al 24° del secondo tempo, assunto un atteggiamento intimidatorio e provocatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale. 

Fonte: Fedelissimo online