Le decisioni del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

CALCIATORI

Dopo l’ultimo turno sono stati squalificati i seguenti giocatori:
Di Roberto (Cittadella), Lugo Martinez (Bari), Rea (Varese), Viola (Ternana), Di Michele (Reggina), Bernardeschi (Crotone), Capelli (Cesena), Cocco (Reggina) e Pirrone (Trapani).

Dopo l’ammonizione di domenica, Paolucci entra in diffida.

SOCIETÀ

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. CARPI
a titolo di responsabilità oggettiva, per aver ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa due minuti.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. CESENA
a titolo di responsabilità oggettiva, per aver ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa due minuti.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA
a titolo di responsabilità oggettiva, per aver ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa due minuti.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. NOVARA
a titolo di responsabilità oggettiva, per aver ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa due minuti.

Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. BARI
per avere suoi sostenitori, al 7° ed al 49° del secondo tempo, lanciato due bottigliette di plastica nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

ALLENATORI

Squalifica per una giornata effettiva di gara a Costi Gian Domenico (Carpi):
per avere, al 18° del primo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato una decisione arbitrale rivolgendo un'espressione ingiuriosa al Direttore di gara; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

DIRIGENTI

Ammonizione con diffida a Maietta Pasquale (Latina):
per avere, al termine della gara, entrando sul terreno di giuoco, contestato platealmente una decisione arbitrale.

Fonte: Fedelissimo Online