Le decisioni del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

CALCIATORI
Il Giudice sportivo Tosel ha squalificato per tre turni Andujar e Bellusci (Catania) e, per una giornata, i seguenti calciatori: Bonaventura e Scaloni (Atalanta), Gabbiadini (Bologna), Dessena ed Ekdal (Cagliari), Spolli (Catania), Frey e Bostjan (Chievo), Portanova (Genoa), Gonzalez (Lazio), Zapata (Milan), Cavani e Behrami (Napoli), Dossena (Palermo), Destro (Roma), Darmian e Vives (Torino).

Dopo l'ultima giornata vanno in diffida i seguenti calciatori: Gilardino Alberto (Bologna), Rigoni Luca (Chievo Verona), Biondini Davide (Atalanta), Donati Massimo (Palermo), Morleo Archimede (Bologna), Pereira Barragan Alvaro Daniel (Internazionale), Togni Romulo Eugenio (Pescara), Vergassola Simone (Siena), Berardi Gaetano (Sampdoria), Cabrera Acevedo Matias Julio (Cagliari), Livaja Marko (Atalanta), Torosidis Vasileios (Roma), Cuadrado Bello Juan Guillermo (Fiorentina), De Oliveira Siqueira Luciano (Chievo Verona),

SOCIETÀ

Ammenda di € 30.000,00 alla Soc. Juventus
per avere alcuni suoi sostenitori, al 26° del primo tempo, indirizzato ad un calciatore della squadra avversaria delle grida costituenti espressione di discriminazione razziale; per avere inoltre suoi sostenitori, al 2° del secondo tempo, rivolto reiteratamente ad un calciatore della squadra avversaria, non schierato in campo, un coro insultante; per avere infine, tra il 38° e il 41° del primo tempo, esposto uno striscione di grande dimensione dal contenuto oltraggioso per le Forze dell'Ordine; recidiva; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. Catania
per avere suoi sostenitori, al 50° del secondo tempo, lanciato un bengala nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. Napoli
per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di gioco, sei bottiglie in plastica e due fumogeni; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. Fiorentina
per avere suoi sostenitori, al 35° del primo tempo, intonato un coro insultante nei confronti di un dirigente di altra Società.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. Bologna
per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco, due petardi; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

ALLENATORI

Squalifica per due giornate effettive di gara a Frustalupi Nicolo' (Napoli): per avere, al 48° del secondo tempo, dopo essere uscito dall'area tecnica e entrato sul terreno di giuoco, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti dei componenti la panchina avversaria, ai quali rivolgeva un pesante insulto; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Squalifica per una giornata effettiva di gara a Pulga Ivo (Cagliari):
per avere, al 5° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato di un Assistente, rivolgendogli un'espressione ingiuriosa; recidivo; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Ammonizione con diffida ed ammenda di € 5.000,00 a Colantuono Stefano (Atalanta):
per avere, all'11° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale; recidivo.

DIRIGENTI

Ammonizione con diffida ed ammenda di € 5.000,00 a Preziosi Fabrizio (Genoa): per avere, al 28° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale; recidivo.  

Fonte: Fedelissimo Online