Le decisioni del giudice sportivo

Il giudice sportivo in merito alle gare della 31a giornata a squalificato per 3 giornate Raimondi e Carmona (Atalanta), Balotelli (Milan). Per una giornata Biava, Radu e Lulic (Lazio), Rizzo e Bjarnason (Pescara), Tomovic (Fiorentina), Basha (Torino), Cigarini (Atalanta), Di Natale e Benatia (Udinese), Jokic (Chievo), Nainggolan (Cagliari), Parolo (Parma), Schelotto (Inter).

Ammende per le società di:
Fiorentina 20.000 euro per avere suoi sostenitori, al 19° e al 21° del secondo tempo, indirizzato a due calciatori della squadra avversaria grida e cori costituenti espressione di discriminazione razziale; per avere inoltre un suo collaboratore, allo stato non  identificato, al termine del primo tempo, nel sottopassaggio che adduce agli spogliatoi, rivolto all'Arbitro un'espressione ingiuriosa.
Juventus 3.000 euro per avere suoi sostenitori, al 32° del primo tempo, indirizzato ad un Arbitro addizionale un coro insultante.
Lazio 3.000 euro per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco tre bengala.
Roma 3.000 euro per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco quattro bengala.

Fonte: Fedelissimo online