Le decisioni del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

CALCIATORI

Sono stati squalificati per un turno i seguenti calciatori:Del Grosso (Atalanta), Biagianti (Catania), Pizarro (Fiorentina), Pereira (Inter), Ciani (Lazio), Blasi, Weiss e Zanon (Pescara), De Rossi e Totti (Roma), Angella (Udinese).

Dopo le gare dell’ultimo turno di campionato entrano in diffida i seguenti calciatori: Cazzola Riccardo (Atalanta), Hetemaj Perparim (Chievo Verona), Pirlo Andrea (Juventus), Ranocchia Andrea (Internazionale), Matri Alessandro (Juventus), Pasqual Manuel (Fiorentina), Savic Stefan (Fiorentina).

SOCIETÁ

Ammenda di € 25.000,00: alla Soc.  ROMA
per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, indirizzato reiteratamente a due calciatori della squadra avversaria cori costituenti espressione di discriminazione razziale; per avere inoltre, nel corso e per qualche minuto oltre il termine della gara, lanciato nel settore occupato dalla tifoseria avversaria, innumerevoli petardi e bottiglie di plastica, senza conseguenze lesive; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze  dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 15.000,00 : alla Soc.  JUVENTUS
per avere suoi sostenitori, nel corso e per qualche minuto oltre il termine della gara, lanciato nel settore occupato dalla tifoseria avversaria innumerevoli petardi e bottiglie di plastica, senza conseguenze lesive; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. PESCARA
per avere suoi sostenitori, al 15° del primo tempo, lanciato un bengala nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc.  UDINESE
a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa tre minuti.

ALLENATORI

Ammonizione con diffida a Pioli Stefano (Bologna):
per avere, al 45° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale, uscendo dall'area tecnica.

Fonte: Fedelissimo Online