Le decisioni del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel, assistito da Stefania Ginesio e dal rappresentante dell'A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 22 ottobre 2012, ha assunto le seguenti decisioni:

Calciatori:
Due giornate:
Costa (Sampdoria)
Una giornata: Carmona (Atalanta), Pizarro, Roncaglia (Fiorentina), Canini (Genoa), Mirante (Parma), Blasi (Pescara), Romero (Sampdoria), Danilo (Udinese).

Società:

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. NAPOLI
per avere un suo collaboratore addetto al magazzino, all'inizio della gara, nel recinto di giuoco, colpito con uno schiaffo al volto uno steward; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 7.000,00 : alla Soc. JUVENTUS
per avere suoi sostenitori, al 25° del secondo tempo, rivolto alla tifoseria avversaria un coro insultante; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza..

Ammenda di € 7.000,00 : alla Soc. NAPOLI
per avere suoi sostenitori, prima dell'inizio della gara, danneggiato due poltroncine e, al termine della gara, danneggiato servizi igienici ubicati all'interno dello stadio; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. ATALANTA
per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, nel proprio settore, acceso tre fumogeni e fatto esplodere due petardi; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. LAZIO
per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco un petardo e due bengala; entità della sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Dopo le ammonizioni di ieri entrano nell’elenco dei diffidati, dove è già presente Neto, anche Felipe e Calaiò.

Fonte: Fedelissimo Online