Le decisioni del giudice sportivo. Vassallo entra in diffida

Il giudice sportivo in merito alle gare della 14a giornata del girone A ha mutato con 1.500 euro la CREMONESE perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e accendeva no un fumogeno che veniva lanciato nel recinto di gioco e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, il tutto senza conseguenze.
Ha squalificato per una giornata BRAGLIA allenatore dell'Alessandria.
A carico dei giocatori:
Due giornate a Benucci (Prato).
Una giornata a Cuffa (Viterbese), Sfano (Lupa Roma), Hraiech (Piacenza), Rini (Pro Piacenza), Caciagli (Tuttocuoio).

Con l'ammonizione presa nella partita con il Tuttocuoio il centrocampista bianconero Francesco Vassallo entra in diffida.

Dopo la 14a giornata sono in diffida Bordi, Doninelli, Marotta e Vassallo

Fonte: Fol