Le decisioni del giudice sportivo: squalificato Giacomazzi

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia ha assunto le decisioni qui di seguito riportate.

CALCIATORI

Un turno di stop per 8 giocatori:
Olivera (Brescia), Matute (Crotone), Ghiringhelli (Juve Stabia), Gozzi (Modena), Maniero (Pescara), Da Silva e Pambou (Reggina), Giacomazzi (Siena).

SOCIETÀ

Ammenda di € 15.000,00 : alla Soc. TRAPANI
per avere un suo sostenitore, prima dell'inizio della gara, lanciato un petardo nel recinto di giuoco che causava ad uno steward gravi lesioni ad una mano; sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. AVELLINO
per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un petardo e una bottiglietta nel recinto di giuoco; sanzione attenuata per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

ALLENATORI

Squalifica per una giornata effettiva di gara a Bartoli Alberto (Virtus Lanciano):
per avere, al 28° del secondo tempo, rivolto ad un Assistente espressione ingiuriosa.

DIRIGENTI

Inibizione a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell'ambito federale a tutto il 5 maggio 2014 a Valentini Marco (Padova):
per avere, al termine del primo tempo, assumendo un atteggiamento intimidatorio, rivolto reiteratamente all'Arbitro espressioni gravemente ingiuriose; infrazione rilevata anche dal collaboratore della Procura federale.

MEDICI

Squalifica per due giornate effettive di gara a Clerici Giulio (Varese):
per avere, al 48° del secondo tempo, proferito espressione blasfema e assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti del Quarto Ufficiale.

Fonte: Fedelissimo Online