Le decisioni del Giudice Sportivo: ammenda alla società e inibizione per Perinetti

Il Giudice Sportivo Dott. Stefano Palazzi, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Marco Ravaglioli, nelle sedute dell’8 e del 9 novembre 2021 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 500 SIENA per avere i suoi sostenitori: 1. al 5° minuto del primo tempo, esposto per circa 2 minuti uno striscione offensivo nei confronti di un Dirigente del Modena; 2. al 5° minuto del primo tempo, intonato ripetutamente un coro offensivo nei confronti del medesimo Dirigente di cui al punto 1; 3. al 17° minuto del primo tempo intonato più volte un coro offensivo nei confronti dell’allenatore del Modena; 4. al 40° minuto ed al 44° minuto del secondo tempo intonati cori offensivi nei confronti di un calciatore del Modena. Ritenuta la continuazione e valutate le modalità complessive dei fatti, misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 25, comma 3, C.G.S. (r. proc. fed., r.c.c.).

DIRIGENTI ESPULSI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 16 NOVEMBRE 2021 E AMMENDA € 500

PERINETTI CASONI GIORGIO (SIENA) per avere, al 6° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’AA1 in quanto, a seguito della segnatura di una rete da parte della squadra avversaria, si alzava dalla panchina aggiuntiva e si recava verso l’assistente arbitrale percorrendo circa 25 metri, gridando parole irriguardose al suo indirizzo. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 36, comma 2, lett. a), C.G.S, valutate le modalità complessive della condotta (panchina aggiuntiva).

Fonte: Fol