LE ACCUSE DI STRONATI: MA A CHI?

Riportiamo una dichiarazione del patron Giovanni Lombardi Stronati rilasciata al quotidiano “La Nazione” :

«Tutto è talmente livellato che la differenza la fanno spesso e volentieri i dettagli. A noi ci hanno criticato perché secondo qualcuno ultimamente abbiamo fatto troppi brindisi e credo che questo possa essere anche vero. Chi ce lo ha detto? Beh come sempre si dice sempre il peccato e mai il peccatore. Ripeto però che basta davvero poco per passare dalla vittoria alla sconfitta. Magari un paio di allenamenti fatti male, un’ora di ritardo nell’andare a dormire o anche un bicchiere di troppo. Cose apparentemente insignificanti ma che poi finiscono per pesare. Adesso però pensiamo a cosa ci aspetta e a come riscattare la batosta di oggi».

Non sappiamo a chi sono rivolte queste sue esternazioni, ma la frase più importante ci sembra quella finale: “Adesso però pensiamo a cosa ci aspetta e a come riscattare la batosta di oggi”. Noi diciamo che Reggina, Catania, Parma e Livorno sono le squadre giuste per il riscatto, altrimenti siamo nella m…..

Fonte: Fedelissimi