Lauro: “Temevo questa partita ma il Siena non ci ha impensierito più di tanto”

Nel post-gara l’unico ad analizzare la partita per l’Alessandria è stato il tecnico Maurizio Lauro. Queste le sue dichiarazioni:

Partita – “Abbiamo ottenuto un buon punto contro una squadra molto forte. Nel primo tempo si è giocato alla pari, nel secondo tempo sono venuti fuori loro con il palo, però non ci hanno impensierito più di tanto. Oggi non avevamo tante alternative davanti per fare qualche cambio. Lamesta non stava benissimo, dovevamo fare una scelta e abbiamo preferito inserire Perseu”.

Mosse – “Cercavamo di fare uscire il Siena non avendo struttura davanti. Galeandro non è Cori, in questo momento non abbiamo neanche Sylla. Abbiamo cercato di aspettarli e provato a giocare in velocità negli spazi. Quando costruisce il Siena porta tanti giocatori nella metà campo avversaria. Dovevamo essere un po’ più bravi in alcune situazioni nel primo tempo dove abbiamo gestito male gli ultimi passaggi”.

Classifica – “Dietro stanno facendo punti importanti, dobbiamo vincere qualche partita. Oggi ci abbiamo provato però era complicata, sapevamo che se non avessimo fatto gol subito avremmo avuto delle carenze. L’unico attaccante era Pagani che ha dato quello che poteva”.

Siena – “È una squadra che a me preoccupava, ha tanta qualità e alternative nel reparto offensivo che possono cambiare le caratteristiche. Era una partita che temevo ma in cui pensavo di poter far male nel modo in cui abbiamo giocato. Finché ne abbiamo avuto ci abbiamo provato, abbiamo avuto le nostre occasioni ma non le abbiamo sfruttate bene. Alla distanza ci siamo abbassati, poi dopo ci sono venute a mancare un po’ le energie. Ma a parte l’occasione avvenuta su una palla persa nostra in uscita non ci ha messo in grossa difficoltà. Abbiamo comunque difeso abbastanza bene. Secondo me il Siena ha una rosa importante per fare un campionato tra le prime 6-7”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol