Lanni: “Dispiace aver perso l’imbattibilità casalinga, almeno un punto potevamo prenderlo”

Per la Robur in sala stampa si è presentato anche il capitano Ivan Lanni, amareggiato per il risultato finale. Queste le sue impressioni:

Dispiacere – “Dopo la prima sconfitta in casa credo sia normale. Oggi è stata la classica partita di serie C, non siamo riusciti a riprenderla dopo l’1-0, peccato per l’incrocio colpito da Belloni”.

Sconfitta – “È stata sicuramente diversa da quelle precedenti, oggi abbiamo lottato a differenza di Sassari dove non eravamo stati in grado di giocare ai nostri livelli. A Recanati abbiamo sbagliato un tempo e ci hanno punito. Oggi è stata combattuta, non siamo riusciti a metterla dentro per portare a casa almeno un punto”.

Classifica – “Siamo tutte lì, possiamo puntare a stare nelle prime dieci posizioni. L’obiettivo nostro è stare agganciati alle prime posizioni il più possibile e poi vedere a febbraio-marzo dove siamo”.

Prestazioni – “C’è soltanto il dispiacere di non aver portato a casa nemmeno un punto. Poi a livello individuale sto facendo bene. Abbiamo iniziato l’anno scorso un percorso con mister Cancarini e fortunatamente ci hanno dato la disponibilità per portarlo avanti”.

Parata – “Quella di piede è stata difficile. Avevo visto con la coda dell’occhio che c’era un giocatore libero, sono andato subito a chiudere il passaggio piuttosto che il tiro. Gli errori possono capitare, li facciamo tutti. A livello di reparto abbiamo grandi qualità e stiamo facendo bene”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol