Lamberto Zauli: “Siena tra le prime tre. Partita dura ma dobbiamo far punti”

Lamberto Zauli, allenatore del Santarcangelo, è intervenuto a Pianeta Robur su SienaTv.

La squadra – “I risultati del Santarcangelo sono lì, nel passato ha una grande militanza in D e negli ultimi anni ha fatto il salto nel calcio professionistico. Lo scorso anno ha ottenuto la salvezza senza passare dai playout, è un grandissimo traguardo. Quest’anno l’obiettivo non può non essere la salvezza, il campionato è sempre più selettivo e le squadre sono sempre più attrezzate. L’idea di non obbligare a far giocare i giovani ha reso più competitivi gli undici titolari”.

Il momento del Santarcangelo – “Questa squadra ha dimostrato a Pisa di poter quasi rovesciare la partita. Abbiamo giocato con quattro squadre toscane tutte attrezzate. Domani arriva una compagine che non può non arrivare tra le prime tre, la metto tra le favorite. Dobbiamo raccogliere punti nonostante l’avversario”.

Il Siena – “Con la vittoria si è tolta un peso, vincere dà più serenità. Pur essendo una neopromossa vuole fare un campionato di vertice. In cinque partite ha subito un solo gol e per giunta su punizione, non ha segnato tantissimo ma è solida, con esperienza e qualità fisiche. Subire pochi gol la porterà tra le prime”.

La Spal non è favorita – “Fare cinque vittorie dà sicurezza, ma anche il Pisa potrebbe andare a 11 e il Siena non è lontano. Non penso ci sarà una squadra che dominerà, la Spal non farà campionato a sè”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol