La storia siamo noi: 4 maggio 2008 Siena-Juventus 1-0

Il Siena festeggia la matematica salvezza e la sua prima vittoria con i bianconeri torinesi, la Juve dice addio al secondo posto. Si comincia con il Siena non ancora salvo, la Juve terza e con la Roma lontana 5 punti. La Robur parte bene, Locatelli e Kharja danno parecchio fastidio alla difesa juventina e anche Galloppa si inserisce bene, sfruttando gli spazi aperti da Maccarone. Al 7′ la partita si sblocca: il gol è di Kharja, bravo a rubare palla a Chiellini e a beffare Buffon con uno splendido pallonetto. Del Piero e Trezeguet, annullati da Portanova e Loria non pungono e la Juve incassa la sesta sconfitta stagionale. Il Siena vince e festeggia una salvezza targata Beretta.

17a giornata

Siena-Juventus 1-0

Siena: Manninger; Ficagna, Portanova, Loria, Rossi; Vergassola, Codrea, Galloppa; Kharja (27′ s.t. Frick), Locatelli (7′ s.t. De Ceglie); Maccarone (45′ s.t. Rossettini). A disposizione: Eleftheropoulos, Riganò, Alberto, Jarolim.  Allenatore: Mario Beretta

Juventus: Buffon; Zebina (1′ s.t. Salihamidzic), Legrottaglie, Chiellini, Molinaro; Camoranesi, Zanetti, Sissoko (20′ s.t. Marchionni), Nedved (38′ s.t. Palladino); Del Piero, Trezeguet. A disposizione: Belardi, Grygera, Tiago, Nocerino,. All.: Claudio Ranieri

Arbitro: Orsato di Schio.

Rete: 6′ Kharja.

Spettatori: 14.000 circa.

Ammoniti: Portanova, Galloppa, Molinaro.

Angoli: 8-5 per la Juventus.

Recuperi: 0′ pt e 4′ st.

NOTE: Pomeriggio di sole, terreno in buone condizioni. Prima del calcio d’inizio minuto di raccoglimento per ricordare la scomparsa del giornalista Paolo Maccherini.

Fonte: FOL-Archivio Natili