La Spezia-San Siro sarà invasione: 7mila tifosi, 71 pullman

Da La Spezia a Milano ci sono circa 220 chilometri e oggi, per andare a San Siro, li percorreranno più di 7mila tifosi. E’ un esodo senza precedenti per lo Spezia, che in questa stagione ha mediamente quasi 6mila presenze al Picco. Sono stati organizzati 71 pullman, più auto e furgoni; sono state preparate speciali coreografie, con 5mila bandierine bianche pronte a sventolare davanti ai tifosi del Milan. Sì, è proprio un giorno storico. 

Gli altri D’altronde questa formula della Coppa Italia regala la possibilità di giocare in uno stadio dei sogni e tutti vogliono dire «io c’ero», anche se sono giorni infrasettimanali. Clamoroso è stato l’esodo dei tifosi del Novara, che il 13 gennaio 2010 si sono mossi in più di 10mila per andare a San Siro, sempre dal Milan. La stagione scorsa i tifosi del Verona sono tornati dopo anni a San Siro, stavolta per l’Inter: l’Hellas stava risalendo in A, ma loro fremevano dalla voglia di rivedere quello stadio e sono partiti in 8mila. Dopotutto quelli del Verona quando si muovono (ossia, sempre) lo fanno seriamente: due anni fa a Roma con la Lazio erano in 3mila. La stagione scorsa erano 3mila anche i tifosi della Juve Stabia a Firenze, per una trasferta funestata dalla morte di uno di loro per un malore. L’ultima pagina da tramandare ai posteri è stata quella scritta dei tifosi dell’Avellino, che il 18 dicembre hanno debuttato allo Juventus Stadium in 4.500. Solo 14 giorni prima c’era stato l’incredibile spostamento di oltre 3mila tifosi del Trapani per giocare con l’Inter. Ad agosto, sempre per il Meazza nerazzurro, in mille si erano mossi da Cittadella: pochi, certo, ma non per un Comune con meno di 20mila abitanti. 

Fonte: La Gazzetta dello Sport