La Robur è di Ponte! Riparte il sogno e nasce la Robur Siena

Oggi riparte ufficialmente la nuova Robur, il Siena di Antonio Ponte che, dopo lunghe trattative che hanno visto impegnato il sindaco Valentini nella ricerca di un nuovo assetto societario, è riuscito a concludere positivamente un progetto nato poche settimane fa. La determinazione messa in campo dal finanziere italo-svizzero per raggiungere l'obiettivo è stata esemplare ed è giusto che alla fine spetti a lui far ripartire la nuova società. La storia della Robur si è interrotta, non è stata cancellata, solo macchiata da una serie di episodi che si sono conclusi con la non iscrizione al campionato di competenza. Tutti sappiamo i motivi che ci hanno portato a questa conclusione, le responsabilità, le mancanze, le dinamiche perverse che hanno portato alla cancellazione dell'AC Siena SPA dal calcio professionistico, ora conta solo stringersi intorno a chi ha voluto far ripartire la storia aiutandolo in un compito che facile non sarà. Da parte nostra l'impegno sarà massimo, come sempre, più di sempre certi che il Siena che sta nascendo ci regalerà ancora tante gioie. Finalmente si riinizierà a parlare di calcio, di giocatori, di vittorie e di sconfitte, di trasferte e quant'altro. La vita inizia da dove si era fermata e se anche i palcoscenici saranno diversi, vedere le casacche bianconere correre sul campo, sarà una grande gioia per chi ha nel cuore i colori della Balzana. In bocca al lupo Robur, grazie Antonio Ponte.

Siena Club Fedelissimi