La Robur a Ponte: Le reazioni dei tifosi bianconeri

La tifoseria bianconera ha accolto con un caldo applauso la 'nomina' di Antonio Ponte a nuovo proprietario e nuovo presidente del Siena. “Dal giorno in cui è tornato abbiamo appoggiato la sua candidatura – ha detto Lorenzo Mulinacci, presidente dei Fedelissimi -. Il sindaco ha scelto lui perché ha presentato il miglior progetto tra quelli pervenuti e ciò conferma che anche noi tifosi ci avevamo visto giusto nell'individuare nella sua persona l'uomo giusto per la rinascita bianconera. Ora sta a lui creare una società, uno staff tecnico e una squadra che possano ambire a una risalita nel calcio professionistico: la serie D, ce ne stiamo accorgendo giorno per giorno, è davvero un mondo completamente diverso da quello in cui abbiamo vissuto fino a ora”. “L'azionariato popolare – ha aggiunto Mulinacci -? Da domani ci metteremo a tavolino, con i professionisti del settore, e vedremo dove possiamo arrivare. Si tratta comunque di una cosa non immediata”. Cristiano Bottoni e Mirko Righini hanno espresso la propria soddisfazione tramite un comunicato stampa. “Come commissione di 'supporto' al sindaco siamo estremamente soddisfatti della scelta fatta da Valentini di affidare la rinascita della Robur ad Antonio Ponte – hanno spiegato -. Un'opzione che abbiamo appoggiato fin dal primo momento, per la determinazione e l'entusiasmo dell'uomo e la serietà del suo progetto. Si conclude il nostro lavoro, doverosi due ringraziamenti : il primo a Lorenzo Mulinacci con il quale abbiamo collaborato in armonia e unità di intenti fino alla sua uscita dalla commissione. Il secondo, forse più importante, a tutti gli amici e al popolo bianconero che ci hanno sostenuto convintamente in questa avventura. Finalmente la Robur riparte. Adesso sta a tutti noi tifosi ricreare entusiasmo e, come diceva Paolo De Luca, 'Quando sogniamo noi per gli altri sono c…i amari'”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line