La Reggiana viaggia a vele spiegate. Entella in ripresa, bene Lucchese e Pistoiese

Il tredicesimo turno vede continuare la rincorsa della Reggiana, corsara in quel di Pesaro con un risultato che non lascia possibilità di fraintendimenti. I granata vincono per 3-0 grazie ai gol sottomisura di Cauz e Zamparo e alla rete su punizione di Lanini. Con la vittoria al ‘Franchi’, il Modena è l’unica a tenere il passo dei granata in attesa del posticipo tra Cesena e Pescara. Oltre al Siena, tra le inseguitrici cade anche l’Ancona-Matelica, superata da una Virtus Entella in lenta ripresa. I liguri sbancano il ‘Del Conero’ con Magrassi (doppietta) e un fortunoso gol di Cleur e si rilanciano al settimo posto; a nulla serve il momentaneo 1-2 da fuori area di Del Sole.

Pari e spettacolo nella sfida di alta classifica tra Imolese e Gubbio. Al ‘Galli’ finisce 2-2: il vantaggio iniziale del solito Angeli è rimontato da Cittadino (rigore) e al tiro al volo di Arena, ma i padroni di casa la agguantano a dieci dalla fine con Matarese. Prosegue nel suo positivo campionato la Lucchese, vincente anche tra le mura amiche contro il Montevarchi con un risultato all’inglese. Decidono il match un rigore di Fedato e il tap-in di Nanni. Stesso risultato anche per il Pontedera contro il Grosseto nell’anticipo di sabato; i granata chiudono la pratica già nella prima frazione con il penalty di Magnaghi e il sigillo di Perretta. Nella sfida di metà classifica, l’Olbia va a valanga contro la Carrarese: la squadra di Canzi vince 4-1 grazie a un doppio Lella, a Mancini e a Brignani.

Vittorie importanti infine per Teramo e Pistoiese, che fanno loro due scontri diretti potenzialmente decisivi in chiave salvezza. Gli abruzzesi, galvanizzati dal passaggio del turno in Coppa, superano la Fermana per 3-2 al ‘Bonolis’; il Diavolo la mette in discesa con i sigilli di Viero, Mungo e Rosso, e la Fermana non riesce a rientrare nonostante la rete di Marchi e quella in pieno recupero di Nepi. Per l’Olandesina invece arriva un successo sul filo di lana contro una Viterbese sempre più ultima. Dopo il botta e risposta iniziale firmato Pinzauti (rigore)-Volpe, è Gennari a regalare la vittoria a Sassarini con un colpo di testa su corner. La sconfitta costa la panchina a Raffaele, e apre una nuova crisi nella squadra laziale. (J.F.)

Fonte: Fol – Foto: Facebook US Pistoiese 1921