“LA PARATA SU TIRIBOCCHI? E’ PER I NOSTRI TIFOSI”

Il Siena torna da Lecce con un punto importante…

“Per come si era messa speravamo in qualcosa di più però, considerando anche il secondo tempo, il pari ci può stare. Prima della gara probabilmente avremmo firmato per questo risultato. Va bene cosi”.

Cosa è successo nel momento dell’ammonizione?

“Ero andato dal direttore di gara a chiedere spiegazione su due falli non fischiati dove, tra le altre cose, abbiamo rischiato di prendere gol. La mia è stata una protesta molto composta, ma nonostante questo è arrivato il giallo. L’arbitro mi ha detto che dovevo restare in porta”.

 La parata su Tiribocchi?

“Direi una parata importante. Se avessimo preso gol sarebbe stata dura riacciuffare l’incontro. Sono contento per come è venuta e la voglio dedicare ai nostri tifosi che anche a Lecce non ci hanno fatto mancare il loro sostegno”.

Mercoledì si torna in campo contro la Sampdoria.

“Questa estate l’abbiamo già incontrata in amichevole e nonostante non fossimo al top abbiamo perso solo 1-0 su un nostro errore. La partita, quindi, sarà molto combattuta. Abbiamo le qualità per fare risultato”.

Tra le fila della Samp c’è un tuo ex compagno di squadra: Cassano

“Speriamo che non sarà della partita (sorride, n.d.r). Scherzi a parte è un giocatore molto tecnico, il leader della squadra. Dobbiamo fare molta attenzione”.

Con la difesa c’è un feeling particolare…

“In estate abbiamo lavorato molto ed oggi certi movimenti ci vengono naturali”

Per chiudere due battute sulla Roma…

“Sono contento della loro vittoria perché, tra le altre cose, è arrivata contro una nostra concorrente per la salvezza. Sono inoltre felice perché hanno superato questo momento delicato. Tre punti importanti”

Fonte: www.gianlucacurci.it