La notte porta consiglio: oggi la svolta

Mail che si sono intrecciate per giorni, telefonate roventi, confronti, muri alzati e poi abbattuti, pressioni di vario tipo e provenienza, ma alla fine si è riaccesa la luce e oggi ci dovrebbe essere la tanta attesa svolta, il ritorno ad una pseudo normalità calcistica. Per Pahars e Gazzaev l’avventura in terra senese dovrebbe essere giunta al capolinea, il loro sogno italiano e quello di chi aveva riposto in loro tante speranze è finito. Nessuno li rimpiangerà e nessuno brinderà, perché i problemi non finiscono con il loro esonero. Chi andrà a sedersi sulla panchina bianconera? Un allenatore italiano, scelto tra una rosa di quattro papabili, dopo i contatti avvenuti nelle ultime ore. Oggi in mattinata ci potrebbe essere la firma e se il prescelto riuscirà a raggiungere Siena in tempo per l’allenamento sarà lui a dirigerlo, magari con il prezioso aiuto di Argilli, in caso contrario potrebbe essere proprio il responsabile del settore giovanile a riprendere la preparazione dopo due giorni di sosta. Contemporaneamente, subito nelle prossime ore, la società tornerà sul mercato, andando a chiudere quelle trattative che sono in piedi da molti giorni, ma che si sono impantanate nel caos scatenato da scelte ancora incomprensibili. I nomi accostati al Siena sono tanti, i ruoli più gettonati sono gli attaccanti e i centrocampisti, vedremo quali trattative andranno in fondo e poi, ancora una volta, sarà il campo ad emettere il suo insindacabile verdetto.

Fonte: FOL