LA GAZZETTA: Siena nelle mani di Mezzaroma

Ore cruciali, per il Sie­na. Il club toscano è a un passo dal cambio di proprietà. L’im­prenditore romano Massimo Mezzaroma, 38 anni a genna­io, proprietario della M.Roma di pallavolo, sta trattando l’ac­quisto del club toscano. L’attua­le presidente, Giovanni Lom­bardi Stronati, non vorrebbe mollare il Siena, soprattutto ora che la squadra è tornata in corsa per la salvezza, ma le pres­sioni del Monte dei Paschi di Siena — terzo istituto bancario italiano e, essendo stata fonda­ta nel 1472, la più antica banca del mondo — e le pressioni del­la piazza potrebbero costringe­re l’avvocato romano a farsi da parte. La trattativa è in corso e sarebbe entrata nella fase deli­cata: quella delle cifre. Ci sareb­be ancora una considerevole differenza tra le due parti.
L’identikit Mezzaroma non è un parvenu del calcio. Suo padre, il costruttore Pietro, acquistò la Roma nel maggio 1993 insie­me con Franco Sensi. La diar­chia durò fino al 9 novembre 1993, quando Sensi diventò proprietario unico della Roma, ma in quei sei mesi Massimo Mezzaroma si occupò del setto­re giovanile. Nel 2006, è torna­to nello sport con la pallavolo e da sempre è un appassionato di vela. Ora, vorrebbe rientrare nel calcio. I suoi uomini stanno studiando i bilanci del Siena, che dal 2003 gioca in serie A, ma negli ultimi tempi ha avuto problemi economici: gli stipen­di vengono pagati in netto ritar­do.
Spagna In queste ore si è parla­to anche di un gruppo spagnolo interessato all’acquisto del Sie­na: si tratterebbe del general manager Mendoza (alberghi) e di altre 4 società. Il gruppo sa­rebbe rappresentato dai mana­ger Paolo e Francesco Carino, che dovrebbero incontrare do­mani Lombardi Stronati. Mez­zaroma però è in netto vantag­gio: già oggi potrebbe essere il giorno degli annunci.
Fonte: La Gazzetta dello Sport