La Gazzetta: E’ un Modena sprecone Roseti salva il Siena

MARCATORI Mazzarani (M) su rigore al 46' p.t.; Rosseti (S) al 48' s.t.
MODENA (3-5-2): Pinsoglio 5; Gozzi 6,5, Potenza 6, Cionek 6,5; Molina 6, Rizzo 5,5, Dalla Bona 6, Signori 6 (dal 25' s.t. Bianchi 6), Manfrin 6; Babacar 6 (dal16's.t. Mangni 6), Mazzarani 6 (dal33's.t. Belloni s.v.). PANCHINA Manfredini, Zoboli, Minarini, Nardini, Stanco, Surraco. ALLENATORE Novellino 6.
SIENA (3-5-2): Lamanna 6; Dellafiore 6, Giacomazzi 6, Feddal 6 (dal 40' s.t. Rosseti 6,5); Angelo 5, Pulzetti 6, D'Agostino 5,5 (dal 19' s.t. Paolucci 5,5), Vergassola 6, Grillo 5,5 (6' s.t. Valiani 6); Giannetti 5,5, Rosina 6. PANCHINA Farelli, Matheu, Milos, Schiavone, Scapuzzi, Mannini. ALLENATORE Canzi 6 (squalificato Beretta).
ARBITRO Ostinelli di Como 6.
GUARDALINEE Valeriani 5,5 – Santuari 6.
AMMONITI D'Agostino (S), Giannetti (S) e Gozzi (M) per gioco scorretto.
NOTE paganti 1.435, incasso di 13.003 euro; abbonati 2.667, quota di 19.385 euro. Tiri in porta 3-2. Tiri fuori 4-3. In fuorigioco 2-1. Angoli 2-3. Recuperi: p.t.1, s.t. S.

DAL NOSTRO INVIATO ANDREA TOSI MODENA

Nella coda del recupero il Siena acciuffa il pareggio grazie ad un fendente del più giovane in campo. Valerio Lorenzo Rosseti, classe 94, subentrato da 8' per alimentare il forcing degli ospiti trova lo spiraglio per battere l'incerto Pinsoglio e regalare un punto alla squadra di Beretta che dalla tribuna, essendo squalificato, spinge il vice Canzi all'ultimo cambio utile. Per il Modena, passato in vantaggio poco prima della pausa con un rigore causato da Angelo che abbatte Babacar, è una beffa avendo sciupato due occasioni per chiudere la partita prima di subire il colpo di Rosseti, attaccante dell'Under 20, cresciuto nel vivaio del Siena.

Modena sprecone I gialloblù passano col penalty di Mazzarani e nella ripresa possono agire in contropiede ma sbagliano tutto in fase di finalizzazione anche se la fortuna non li aiuta: un colpo di testa ravvicinato di Cionek viene sventato da Lamanna mentre Mangni trova Giacomazzi che sulla linea mura il raddoppio ormai scritto. In tribuna c'è anche Alessandro Nannini, ex pilota di Formula Uno e senese doc, che insieme ad alcuni soci ha varato un'iniziativa di supporto al club mediante uno sponsor (Cascina) per tre partite: «Al momento è solo un contributo per dare una mano alla società – dice Nannini, alla prima trasferta al seguito dei bianconeri -. Contiamo che questa idea possa diventare un volano per attirare l'attenzione dei senesi e dare un sostegno alla proprietà Mezzaroma. Non siamo una cordata, semmai siamo quattro amici al bar».

Fonte: La Gazzetta dello sport