La Gazzetta dello Sport: Le trattative della serie A

Con Gilardino che sfuma (ieri ultima offerta di 7 milioni più bonus e metà Kharja), il Genoa è a caccia di attaccanti. Se Palacio va all’Inter, Preziosi potrebbe riavere El Shaarawy in prestito dal Milan. Poi ha sondato El Hamdaoui (Ajax), tiene in piedi i contatti per Amauri e soprattutto per Floccari (che ha anche un’offerta del St. Etienne, ma vorrebbe restare in Italia), spuntano pure Maxi Lopez e Pinilla (difficili), e ha fatto un’offerta al Brescia per Caracciolo: 2 milioni più il prestito di Ribas (che però ha un ingaggio alto). Per l’airone ci aveva riprovato anche il Siena, che però nella notte ha chiuso per Gonzalez e Milanovic con il Palermo. Al Genoa intanto nell’affare Pelé (che resta rossonero) arrivano dal Milan i giovani Calvani e Sampirisi. Il Siena risolve il contratto con Tziolis.
Tra Cagliari e Cesena Il Cagliari tratta con Rui Sampaio (Beira Mar) vuole a tutti i costi Parolo. L’ultima offerta è Biondini più 6 milioni, mentre il Cesena ne vuole 7,5: trattative serrate proseguite anche nella notte per colmare la distanza, c’è ottimismo ma le parti non mollano. I sardi poi puntano pure Donati (Bari). Intanto il Cesena ha preso dal Monza il centrocampista Djokovic, classe ’90. In attacco è vicino Ghezzal, ma con Malonga e Bogdani che non scendono in B non si esclude che si resti così. In porta, saltato Benussi che resta a Palermo, si punta a Narciso (Grosseto, idea scambio con Ravaglia), offerti anche Iezzo e Gianello, per il futuro sondato Leali (Brescia).
Che incrocio Idee e proposte di scambi a centrocampo. Il Palermo (che presta Melinte al P. Ploiesti) ha chiesto Della Rocca, ma il Bologna è disposto a privarsene solo dinanzi a 8 milioni (o 5 per la metà); così i rosanero, in alternativa, hanno sondato l’Atalanta per Barreto (servono 8-9 milioni). E nel frattempo i bergamaschi si sono mossi chiedendo Mudingayi al Bologna, che in caso di uscite in mezzo andrà a prendere Greco dalla Roma.
Mosse Lecce Ieri Oddo ha trattato la buonuscita dal Milan, condizione decisiva perché accetti il passaggio al Lecce. Se non arriva, il ds Osti osserva la situazione Sorensen (se salta col Palermo), ma la prima scelta è Berardi, che arriverebbe dall’Udinese, pronta a prelevarlo dal Brescia (in cambio offre Morosini). In attacco, i salentini si sono riavvicinati a Pasquato, ma dovranno soddisfare la Juve per il prestito oneroso e il giocatore per l’ingaggio. Il Lecce, che ha perso Foggia (va alla Samp), è disposto anche a sforare il budget, ma su di lui c’è anche l’Atalanta e non si esclude la permanenza a Torino.
Altre trattative Il Chievo ha ufficializzato Bradley, ha le mani su Botta (Vicenza), oggi chiude per Gallozzi (Padova) e può sempre riprendere in extremis Bogliacino. Il Parma spera nel ritorno last minute di Amauri, in alternativa pensa a Pinilla e intensifica i contatti con la Samp per Piovaccari (scambio con Pellé); per Danilo offerta Tottenham. Atalanta: sfuma la pista Yacob, c’è l’accordo col Napoli per il prestito con diritto di riscatto di Cigarini, non dispiace il ritorno di Delvecchio; in avanti oltre a Pasquato piace Antenucci, e spunta un’idea Miccoli (con Migliaccio nell’affare Barreto?). L’Udinese ha chiuso per Padelli. La Fiorentina prende il portiere Svedkauskas (’94, Suduva) e libera il posto per il tesseramento di Silva prendendo Ibekwe (Campobasso) e girandolo ai romeni dell’Fc Snagov.

Fonte: La Gazzetta dello Sport